Assistente sociale muore all'improvviso: era un punto di riferimento per la disabilità

Martedì 27 Settembre 2022
Cristina Giandon
2

PIEVE DI SOLIGO - E' morta all'improvviso domenica scorsa Cristina Giandon, 57 anni, assistente sociale e coordinatrice del servizio alla disabilità del Distretto Pieve di Soligo fin dal momento della sua costituzione, alla fine degli anni novanta. A Conegliano lascia il marito e due figli. I funerali si terranno il 29 settembre presso la chiesa san Pio X a Conegliano alle ore 15.

«La sua competenza e la sua umanità hanno contribuito a far crescere il servizio e a organizzare le risposte migliori per i bisogni delle persone con disabilità- ricorda Francesco Benazzi, direttore generale dell'Ulss 2 - E' sempre stata un punto di riferimento per le famiglie e per i colleghi. Come professionista ha creduto nell'evoluzione delle risorse legislative, curando l’avvio del progetto tutele legali e del progetto amministratore di sostegno. Al contempo, grazie alla sua profonda umanità, si è sempre accostata con grande attenzione e rispetto ai bisogni delle persone».

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 10:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci