Sabato 24 Agosto 2019, 21:27

Di corsa tutte assieme nei parchi
«Così si vince la paura dei maniaci»

PER APPROFONDIRE: corsa, paura, restera, storga
Un gruppo di donne che fa jogging in un parco cittadino

di Paolo Calia

TREVISO - «Questa sera ore 18,30 Restera (ex-Barcone)». E un altro, alle 7,30 di mattina: «Sto uscendo adesso, zona Storga. Chi viene?». Sono tanti messaggi, tutti di questo tenore. La maggior parte scritti da donne, ma non mancano uomini. Sono “runner”, appassionati di corsa che da una decina di giorni seguono con molta attenzione la pagina Facebook “Corriamo in Sicurezza”, inventata da Gianluca Sacilotto, nome notissimo nel mondo del podismo trevigiano. È una pagina molto particolare, pensata come strumento di difesa soprattutto per le donne, e sono tantissime, che ogni giorno scelgono la Restera o il Parco dello Storga come sfondo delle loro corse. Angoli incantati, ma anche temuti. Sono cronaca di questi giorni le due tentate aggressioni avvenute allo Storga, dove un personaggio non ancora identificato ha provato ad avvicinarsi a due ragazze intente nei loro allenamenti.

LEGGI ANCHE Inseguita e palpeggiata sulle alzaie del Sile mentre fa running
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Di corsa tutte assieme nei parchi
«Così si vince la paura dei maniaci»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-08-30 23:25:48
Purista si vergogni per il suo commento! Insinuare che se la cerchino! SI VERGOGNI
2019-08-26 12:14:29
Certo che molte donne escono in tenuta sexy più che sportiva...
2019-08-29 23:52:43
E con questo cosa vorrebbe dirci? Lo dica, lo dica, abbia almeno il coraggio di dirlo!
2019-08-26 07:57:46
Perchè non inventare un travestimento da uomo?
2019-08-26 06:30:38
finchè non cambia la legge e i giudici conviene correre in compagnia