Protocollo Covid non osservato: condannata l'azienda che sanifica il Ca' Foncello

Giovedì 9 Luglio 2020
Condannata l'azienda che sanifica il Ca' Foncello
1
TREVISO - La società di gestione di servizi all'attività sanitaria Rekeep Spa, di Zola Predosa (Bologna), è stata condannata dal giudice del lavoro di Treviso ad inserire nel Comitato di controllo del Protocollo Covid-19 le rappresentanze sindacali aziendali Cisl e il rappresentante dei lavoratori sulla sicurezza dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. È l'esito di un ricorso intentato dalla Cisl di Treviso Belluno nei confronti della società, titolare dell'appalto per la pulizia, la sanificazione e lo smaltimento dei rifiuti all'ospedale di Treviso attraverso l'impiego di circa 170 addetti (sui 12 mila attivi sull'intero territorio nazionale).

Alla base della contestazione, riferisce il sindacato, vi sarebbero «la mancata costituzione del Comitato di controllo previsto dal Protocollo per la sicurezza» e «l'esclusione dal Comitato Area Nord-Est delle rappresentanze sindacali aziendali della Cisl e del rappresentante della sicurezza per i lavoratori». I legali della Cisl rilevano come «il decreto ex articolo 28 dello Statuto dei Lavoratori del giudice del lavoro di Treviso sia uno dei primi in Italia, in materia di comportamento antisindacale, per violazione dei Protocolli condivisi dalle parti sociali per la regolamentazione delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro».  Ultimo aggiornamento: 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA