Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Aggressione a Los Angeles. Annachiara Zoppas, fidanzata di Brumotti: «C'è da avere paura. Per fortuna stiamo bene»

Mercoledì 17 Agosto 2022 di Elena Filini
Brumotti e Annachiara Zoppas di Conegliano sono stati aggrediti a Los Angeles
2

CONEGLIANO - «Stiamo tutti bene, ma brutte storie. Los Angeles fuori controllo c'è qualcosa nella gestione della città che non funziona». È Annachiara Zoppas, fidanzata di Vittorio Brumotti a rassicurare chi, da questa parte dell'Atlantico, aveva ricevuto notizie poco chiare circa la brutale aggressione di cui è stata insieme vittima e testimone. L'ereditiera e influencer trentenne, figlia di Enrico Zoppas e da alcuni anni compagna dello sportivo e inviato di Striscia la Notizia, conferma la violenta rapina subita sulla Pacific a Los Angeles il 14 agosto e traccia un quadro poco edificante della città. «Ho vissuto e sono stata qui molto tempo in passato - conferma - ma non ho mai visto un livello così basso. Sporcizia e gente fatta a qualsiasi ora del giorno. C'è da avere paura».


L'EPISODIO
Lo stesso Brumotti, abituato ai rischi di un lavoro borderline (per Striscia denuncia e stana giri di droga e spaccio) era davvero provato dopo l'agguato. «Sono qui in vacanza con Annachiara - ribadisce Brumotti visibilmente alterato nel video inviato a Striscia dopo l'agguato - Stavo girando dei video con la bici sulla Pacific, la via principale della costa, e in lontananza vedo due ragazzi che si stanno picchiando. Decido di allontanarmi, di cambiare strada, ma poco dopo mi accorgo che ci sono quattro persone che mi seguono in bici». «Mentre cerco di allontanare un mio amico e Annachiara - continua - mi colpiscono in testa con il calcio di una pistola, mi buttano per terra, mi riempiono di calci e pugni, mi mettono un'altra pistola in bocca e mi levano l'orologio e lo zaino». Poi i quattro puntano Zoppas. Brumotti cerca di reagire ma non è in grado. È forse il momento più delicato: Annachiara Zoppas da sola non può nulla per difendersi. Per fortuna la banda decide di prendere il largo lanciando le pistole. Una la trova lo stesso Brumotti tra il marciapiede e un'auto in sosta. «Per fortuna interviene la polizia con diverse pattuglie e addirittura un elicottero». Zoppas e Brumotti sono negli States per una vacanza sulla costa del Pacifico da giorni. L'impressione della coppia è che i quattro aggressori, ragazzi neri sui vent'anni, li stessero seguendo da un po'. «Sono abituato alle aggressioni, ma quello che è successo oggi è il record di violenza che abbia mai subito». La sensazione di sentirsi troppo esposti, in una città che ha abbassato notevolmente il suo standard di sicurezza. Questo resta alla coppia della brutta avventura a Los Angeles. Ma né Brumotti né Annachiara hanno voluto interrompere il viaggio che infatti prosegue tra cene glam e paesaggi mozzafiato.


LA RELAZIONE
Grazie alla bella influencer nordestina Vittorio Brumotti ha voltato pagina dopo la fine della liaison con Giorgia Palmas. E la coppia è più solida che mai. Biondissima, statuaria ed elegante, Annachiara è nata e ha trascorso l'infanzia a Conegliano. Il padre, l' imprenditore Enrico Zoppas, è Presidente del gruppo San Benedetto, mentre la madre era una ex modella cecoslovacca scomparsa nel 2007. Annachiara ha una formazione internazionale legata al mondo del fashion e della moda: ha studiato alla European Business School di Londra e all'Istituto Marangoni di Milano Fashion Design. La passione per la moda l'ha portata a proseguire gli studi a Londra alla Regent's University dove si è laureata in Fashion Marketing and Design. Dopo gli studi a Londra è tornata in Italia, a Conegliano dove ha vissuto nella casa di famiglia. È stato il cugino Matteo Zoppas a fare da Cupido, racconta la coppia. Ma per Annachiara Brumo era un Carneade qualsiasi. «Non sapevo proprio chi fosse» ha confidato con candore a più riprese. La storia nata in sordina nel 2018 e tenuta nascosta ai riflettori è diventata importante e solida. Proprio poche ore prima dell'agguato sui social di Brumotti era apparso un bacio romantico con Annachiara. E nulla lasciava presagire il terrore delle ore seguenti.

Ultimo aggiornamento: 12:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci