Blitz all'alba, preso anche il figlio
del giostraio ucciso a Nanto

PER APPROFONDIRE: conegliano, nanto, nomadi, slot, stacchio
Blitz di carabinieri. Preso anche
il figlio del giostraio ucciso a Nanto
CONEGLIANO - C’è anche Alan Cassol fra i sette arrestati nell'operazione "All in" lanciata all'alba dai carabinieri di Conegliano.

È il figlio del giostraio ucciso da Graziano Stacchio a Ponte di Nanto durante una rapina.

Il blitz ha interessato tutta la provincia di Treviso ed era concentrato sul controllo di accampamenti di nomadi ed abitazioni di cosiddetti “giostrai”.



Guarda il video





Le persone finite in carcere sono tutte di età compresa fra i 18 e i 26 anni, appartenenti a famiglie di giostrai residenti nella provincia ed accusati di associazione per delinquere finalizzata ai furti presso esercizi pubblici.



L'operazione è la risposta delle forze dell'ordine allo stillicidio di furti e spaccate nei locali della Marca per mettere mano ai “tesoretti” rappresentati da slot machine e cambiamonete.









Vasto lo spiegamento di uomini e mezzi per questo blitz denominato "All in" che non ha dato scampo ai residenti nei campi: 120 carabinieri del comando Provinciale di Treviso, del Nucleo Cinofili di Bologna e di Torreglia (Pd), del 14 Nucleo Elicotteristi di Treviso e del 4 Battaglione Mobile di Mestre.



Tutti i particolari sul Gazzettino in edicola il 31 marzo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 30 Marzo 2015, 10:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Blitz all'alba, preso anche il figlio
del giostraio ucciso a Nanto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 32 commenti presenti
2015-03-31 09:48:29
poveretti ?????????? tutti, ma proprio tutti in galera all\'asinara, senza barche e altro
2015-03-31 08:31:32
0000 e meno male che il padre aveva messo la testa a posto . . . . . . settimana scorsa ero in Olanda per lavoro e dei colleghi dell\'università di biologia di Amsterdam, mi hanno chiesto: ma come fate a vivere con tutta quella criminalità che leggiamo sui giornali,dove rubano di tutto? ma perchè non mettete in galera chi ruba? perchè avete fatto i villaggi per gli zingari?ma siete matti? se sono zingari si devono spostare, da noi non possono fermarsi assolutamente se non in un posto ben precisato e per non più di 24 ore, dove sono prima identificati subito e poi tenuti sotto controllo dalla polizia!
2015-03-30 23:09:00
e adesso ... chi mantiene la famiglia ? ma per fortuna c\'è francesco murgia che lo tirerà fuori fra qualche giono.
2015-03-30 22:19:03
Calma gente perchè mi sembra che la signora Cassol, tramite avvocato, ha chiesto un risarcimento per il marito ucciso dal benzinaio. Sapete come va la pratica ? potrebbero aumentare la richiesta di risarcimento visto che , poverino, hanno arrestato il figlio e sappiate che se lo Stato pagherà lo farà con i soldi delle nostre tasse.
2015-03-30 20:04:06
tempo perso i problemi esistono per essere risolti, accarezzarli un po\' non serve a nulla.