Zaia e Brugnaro i due più amati, ultimo veneto il sindaco Manildo

Giovanni Manildo, sindaco di Treviso, e a fianco Luca Zaia e Luigi Brugnaro
È il sindaco di Torino, Chiara Appendino (M5S), il vincitore del Governance Poll 2016, ovvero la classifica sul gradimento degli amministratori stilata dall'Istituto Ipr Marcheting per il Sole 24 Ore e pubblicata oggi dal quotidiano.  A sorpresa al quarto posto c'è il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro. Tra i presidenti di Regione, invece, primeggia il Veneto con Luca Zaia (Lega) al primo posto col 60% dei consensi, seguito da Enrico Rossi (Pd) che guadagna il 9% rispetto alla precedente rilevazione e si ferma al 57%. Medaglia di bronzo al presidente della Lombardia Roberto Maroni (Lega) che arriva al 54% (+11,2%). Debora Serracchiani, presidente del Friuli Venezia Giulia, è al sedicesimo posto su 18.

SINDACI
In particolare, il primo cittadino di Torino realizza una crescita di 7 punti e mezzo rispetto al consenso ottenuto lo scorso anno e ottiene il 62%. Al secondo posto si piazza Dario Nardella, Pd, primo cittadino di Firenze (61%) mentre al terzo si trova Federico Pizzarotti, alla guida del Comune di Parma con il 60,5%. Tra i primi cittadini in discesa Virginia Raggi, sindaco M5S di Roma, che registra una forte flessione perdendo circa un terzo del consenso ottenuto alle elezioni della scorsa primavera (-23,2%) e piazzandosi al penultimo posto con il 44%.  Tra i sindaci più amati, al quarto posto c'è il sindaco di Napoli Luigi De Magistris con il 60%, a pari merito con un folto gruppo di colleghi, tra i quali Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia e Paolo Perrone primo cittadino di Lecce. Antonio Decaro, sindaco di Bari, seppur in flessione rispetto al giorno delle elezioni, conferma percentuali alte di consenso (58%) e conquista il 25/o posto. Al 58% anche il primo cittadino di Cagliari, Massimo Zedda, con un aumento di consensi 7 punti.

Tra le due "capitalì italiane", se Roma fa le spese del forte calo di consensi di Virginia Raggi, Milano riconosce invece a Giuseppe Sala un consenso del 55%, migliore del 3,3% rispetto al risultato raggiunto alle elezioni dello scorso giugno. Stabile, al 53%, il primo cittadino di Bologna Virginio Merola, mentre il sindaco di Genova Marco Doria è in recupero rispetto allo scorso anno, con il 52%. In generale, tra i sindaci solo i primi tre superano il 60% mentre ad essere al di sopra dell'asticella del 50% sono 89 sui 104 in carica, i rimanenti 15 sono sotto il 50. Tra i Presidenti, invece, solo uno raggiunge il 60%, 5 superano il 50 mentre sono 12 al di sotto del 50%.


ECCO I POSTI IN CLASSIFICA DEI SINDACI DEL NORDEST
4° posto  - Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia
14° posto - Massimo Bergamin, sindaco di Rovigo
20° posto - Alessandro Ciriani, sindaco di Pordenone
43° posto - Alessandro Andreatta, sindaco di Trento
47° posto - parimerito Achille Variati (sindaco di Vicenza), Jacopo Massaro (sindaco di Belluno), Roberto Di Piazza (sindaco di Trieste)
60° posto - Ettore Romoli, sindaco di Gorizia
80° posto - Flavio Tosi, sindaco di Verona e Fulvio Honsell, sindaco di Udine
92° posto - Giovanni Manildo, sindaco di Treviso
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 16 Gennaio 2017, 11:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Zaia e Brugnaro i due più amati, ultimo veneto il sindaco Manildo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-01-18 11:19:17
Li amo anch'io
2017-01-16 17:21:49
... son convinti che la capacita degli amministratori si veda col "televoto" ...
2017-01-16 15:35:32
Non serviva un articolo... si sapeva già... Manildo, ho molti scatoloni, se vuoi iniziare ad impachettare roba...
2017-01-16 14:57:58
e solo lui e la giunta che si credono i migliori.
2017-01-16 13:03:55
ma! le statistiche andrebbero fatte su quello che fanno, non su quello che dicono