Duplice delitto di Cison, gli inquirenti passano al setaccio le conoscenze

Duplice delitto di Cison, gli inquirenti
puntano sull'ambito familiare
CISON DI VALMARINO (TREVISO) - I carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche stanno operando da questa mattina nell'abitazione della coppia di coniugi uccisi due giorni fa a Cison di Valmarino. Gli esperti hanno analizzato prima il giardino in cui i due, Loris Nicolasi e Anna Maria Niola, erano stati trovati già privi di vita dalla figlia, per poi procedere alla ricerca di elementi utili all'indagine nelle stanze della villetta. L'autopsia sui corpi sarà condotta lunedì dall'anatomopatologo Alberto Furlanetto. Non ci sono ancora persone indagate e le ipotesi continuano ad essere indirizzate in più direzioni.
 
 


Starebbe tuttavia perdendo consistenza, per una serie di circostanze difficilmente compatibili, il sospetto che alla base del crimine vi possano essere motivi legati a tentativi di furto o di rapina. Mentre acquista maggior peso l'ipotesi che la famiglia - o almeno uno dei membri - potesse conoscere l'aggressore e che quest'ultimo possa avere un movente economico.

L'omicidio, secondo gli investigatori, sembrerebbe sempre di più legato a rapporti fra persone appartenenti a vario titolo alla cerchia delle conoscenze più strette della coppia.

I particolari sul Gazzettino del 4 marzo

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 3 Marzo 2018, 16:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Duplice delitto di Cison, gli inquirenti passano al setaccio le conoscenze
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 43 commenti presenti
2018-03-04 08:05:46
Non tirerei in ballo schieramenti politici.C'e' il rischio di doversi rimangiare tutto ( anche se la coerenza non e' piu' una virtu', l'osso della mea culpa non si sa piu' dove stia).Tra le varie IPOTESI, non e' da scartare quella famigliare.Se non altro per casi analoghi di affibiamento di colpa mediatico smentito da sentenze e prove che hann o fatto cambiare completamente indirizzo. In effetti eredita', ristrutturazioni, usucapioni di terreni o locali...non sono momenti di armonia , quasi mai.
2018-03-04 07:42:18
Io stento a credere che in Veneto ci sia una faida familiare. Non è nella nostra cultura. Secondo me parlano di aggressore familiare per uno scopo politico. Non vogliono che ci si incavoli troppo prima delle elezioni. Ma ci scommetto. Vedremo.
2018-03-03 23:42:06
Beh, singolo caso di cronaca... mica tanto, di sangue in famiglia ce n'è ogni santo giorno.
2018-03-03 23:12:44
Sembra che certi commentatori non vedano l'ora che qualche locale si macchi di quei crimini che di solito fanno le risorse boldriniane (come quelle di Gorgo al Monticano, di Palagonia, come Kabobo, e come tanti altri). Ma rimane il fatto che in italia gli stranieri sono circa uno ogni 12 abitanti, mentre nelle carceri sono piu' di uno ogni 3. Quindi hanno un tasso di delinquenza che e' oltre il QUADRUPLO di quello dei locali che pure e' gia' alto di suo.
2018-03-03 21:24:01
E Se lunedi prox escono traccie di extracomunitari? Le autorità avrebbero fatto il gioco della sx...