Cinghiale attraversa la strada, allarme su Facebook: «È un pericolo»

Venerdì 3 Gennaio 2020
Il cinghiale che ha attraversato la strada a Mogliano
3

MOGLIANO - In Pedemontana, nel montebellunese e perfino lungo il corso del Piave purtroppo non sono più una novità. In pianura, tra la Marca e la provincia di Venezia, è invece una primizia: i cinghiali ormai si sono spinti fin qui, dove davvero nessuno avrebbe mai immaginato sarebbero comparsi fino a pochi anni fa.

Schianto contro il cinghiale, poi la fotografia choc
Ecco le celle frigo per i cinghiali eliminati sui Colli

GROSSO ESEMPLARE
Un grosso esemplare di colore nero, del peso apparente di diversi quintali (ben massiccio), è stato avvistato nel pomeriggio di ieri, nelle campagne tra Marocco di Mogliano Veneto e Mestre, in particolare non distante dal ristorante “Al Cason”. Le foto del cinghiale, pubblicate sulla pagina Facebook “Sei di Mogliano Veneto se”, sono state scattate da un moglianese che stava attraversando in auto la zona e certamente non poteva credere ai suoi occhi. L’automobilista, fermatosi tra via Parolari e via Rio Moro, ha immortalato l’animale mentre usciva da un terreno agricolo e attraversava placidamente la strada, da un lato all’altro della carreggiata, con un atteggiamento quasi spaventato.
Cinghiale infetto alla trichinella, è allarme. «Il parassita può essere letale per l'uomo»
Cinghiali, caccia "libera" contro l'invasione: «Vanno tutti abbattuti»

I PROBLEMI
Non risultano nella zona, stando a quanto riferisce la polizia locale di Mogliano Veneto, precedenti avvistamenti di questo genere. La notizia, diventata in brevissimo tempo virale sui social, non ha per nulla sorpreso il sindaco Davide Bortolato che ha raccontato di un recentissimo avvistamento da parte di un cacciatore esperto che ha visto un esemplare di cinghiale in via Marocchesa, a Marocco di Mogliano Veneto. «È una zona limitrofa -sottolinea il primo cittadino moglianese- a via Gayya, in Comune di Venezia, dove si trova il ristorante Il Cason». A preoccupare Bortolato sono ovviamente le possibili conseguenze sul territorio moglianese del comparire dei cinghiali. Sul versante dell’agricoltura, come già vissuto sulla loro pelle da molti agricoltori della pedemontana trevigiana, gli effetti rischiano di essere devastanti. Non sono stati purtroppo rari i casi di campi agricoli distrutti da questi animali. I cinghiali rappresentano inoltre un grave pericolo per la viabilità, causando incidenti stradali che rischiano di essere gravi per i coinvolti. In altre aree d’Italia la presenza di questi animali selvatici ha causato anche vittime, soprattutto tra i cacciatori che hanno subito aggressioni rivelatesi letali.

A11 Firenze-Mare chiusa domenica 10 novembre tra Prato Ovest e Montecatini per catturare cinghiali e caprioli

 

Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio, 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA