Vaccini in drive nel parcheggio a Castelfranco: attesi 400 cittadini classe 1935

Sabato 3 Aprile 2021
Video

CASTELFRANCO VENETO (TREVISO) - È attivo dalle 8 di oggi, e resterà aperto fino alle 20, il punto vaccini sperimentale con il criterio drive in dell'azienda sanitaria Ulss n.2 di Treviso a Castelfranco Veneto, installato nel parcheggio di un noto locale pubblico, in area industriale. Le persone convocate oggi, tutte della classe 1935, risiedono in sette comuni della zona, e sono complessivamente poco più di 400.

Alle 13.00 i vaccinati - si usano le dosi Pfizer - avevano superato le 140 unità. A gestire la struttura, capace di somministrare il vaccino contemporaneamente a quattro utenti, vi è personale dell'Associazione dei carabinieri in pensione e degli Alpini, i primi incaricati di gestire l'arrivo degli assistiti, i secondi di accompagnare i veicoli nell'area di attesa, dove stazionare per un quarto d'ora di norma per verificare l'eventuale insorgenza di reazioni allergiche. In alcuni casi i soggetti destinatari delle dosi si sono presentati da soli, al volante dell'automobile.

Fra i presenti al presidio, già operativo in precedenza come centro tamponi, anche il sindaco di Castelfranco e presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon. «È un'ottima soluzione - ha detto - e siamo pronti a ripetere l'iniziativa. È stato importante contattare personalmente con lettera ogni cittadino comunicando a ciascuno l'orario di presentazione. È molto gradito - ha concluso - consentire alle persone anziane di non dover uscire dall'automobile e rimanere perciò sempre seduti e comodi».

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA