Lunedì 31 Dicembre 2018, 14:00

Casa portata via dal Piave. Un paese intero si mobilita per la famiglia Elkbir

PER APPROFONDIRE: casa, famiglia elkbir, inondazione, natale, piave
Casa portata via dal Piave. Un paese intero si mobilita per la famiglia Elkbir

di Elena Filini

ZENSON DI PIAVE - Reda e suo fratello hanno potuto festeggiare Natale in casa propria. Anche se il loro Natale è diverso da quello cristiano, le feste di fine dicembre sono state un momento di grande commozione. La famiglia Elkbir è rientrata nella propria abitazione in golena 10 giorni fa. Originari del Marocco, padre, madre, due figli di 3 e 5 anni, durante l'alluvione del 29 ottobre avevano perso ogni cosa. Un mese da sfollati alla Caritas di Ormelle, un mutuo pesante, ma oggi questo nucleo monoreddito è potuto ritornare. Perché nel frattempo un paese intero si è mobilitato: la macchina della solidarietà è riuscita a mettere a disposizione una camera matrimoniale, una cameretta, una cucina, gli elettrodomestici, una nuova stufa a legna, piatti e stoviglie e anche nuovi vestiti. Un
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Casa portata via dal Piave. Un paese intero si mobilita per la famiglia Elkbir
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-01-01 19:34:00
Questo dimostra che la maggior parte della gente non ce l'ha con gli stranieri che lavorano, pagano le tasse e cercano di integrarsi e di cui abbiamo bisogno ma ce l'ha con coloro che vengono qui solo ad accampare diritti, a delinquere e magari vogliono prevaricare le nostre abitudini e tradizioni.
2019-01-01 17:18:26
Cosa c'entra il Natale cristiano per i marocchini?
2019-01-01 01:04:04
Di brava e buona gente per fortuna ce n’è ancora ,mai perdere le speranze ...ogni tanto una bella notizia scalda il cuore ...
2018-12-31 20:55:30
ed alla prossima piena che facciamo? non era più semplice mandarli in un posto meno umido?
2018-12-31 19:12:44
Qualche anno fa,per quella poverae vecchia donna di Zenson,sfrattata e malata...nessuno si mosse...ah...era ITALIANA...bravi, bravi, bravi...