Gruppo Carron, fatturato a 250 milioni (+33): «Superato un anno terribile»

Martedì 13 Aprile 2021
Diego Carron, presidente del gruppo di san Zenone

TREVISO  - Il Gruppo Carron, di San Zenone, chiude il 2020 con una dimensione produttiva pari a 250 milioni di euro (erano 217 nel 2019) e un utile netto del bilancio consolidato in linea con l'esercizio precedente, pari a 9 milioni di euro. Nonostante l'improvviso e prolungato semaforo rosso che il Covid ha imposto alle attività nei cantieri - che fa registrare una riduzione di Ebitda (-3% su 2019) e di Ebit (- 3% su 2019) rispettivamente a quota 15,5 mln ( 6,18% del valore della produzione) e 13,9 mln (5,50% del valore della produzione) - il Gruppo chiude il portafoglio lavori 2020 a 826 milioni di euro.

«Chiudere un anno terribile come il 2020 con questo risultato - osserva il presidente Diego Carron- è motivo di grande orgoglio. Difficilmente dimenticheremo la paura, le preoccupazioni, i mille sacrifici. Nonostante tutto, non siamo mai venuti meno ai nostri obblighi e abbiamo saputo intraprendere molte nuove sfide». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA