Fa scendere il passeggero senza biglietto: capotreno trevigiano condannato

Fa scendere il passeggero senza  biglietto: capotreno condannato

di Olivia Bonetti

BELLUNO - Fece scendere il viaggiatore che non aveva esibito il biglietto: il capotreno è stato condannato per violenza privata ed è nei guai per abuso d'ufficio. È un incubo quello che sta vivendo il ferroviere Andrea Favaretto, 51 anni, nato a Treviso e residente nel Padovano, a Selvazzano. La vicenda risale al 12 novembre 2014 e è avvenuta alla stazione bellunese di Santa Giustina. Lì ci fu il diverbio tra il controllore e un viaggiatore, il cittadino nigeriano Anyanwu Festus Amaechi, che all'epoca era residente a Cadoneghe (Padova), ma che ora non vive più in Italia, perché è stato espulso. Quel giorno il treno, alla fine, riportò un maxi-ritardo, con disagi per tutti i passeggeri, proprio per quell'episodio.

LEGGI ANCHE Capotreno condannato, Zaia: «Piena e totale solidarietà»

Tutto inizia quando il capotreno si avvicina al nigeriano chiedendogli di esibire il biglietto: lo straniero è al telefono e fa cenno di attendere. Favaretto, che era stato avvertito da un collega del passeggero con biglietto irregolare, insiste, ma nulla. Come da regolamento, il capotreno, quando il treno si ferma in stazione fa scendere il passeggero e gli prende le borse e gli altri effetti e gliele appoggia sul binario, finendo nei guai per violenza privata. Ma la situazione si complica: il passeggero nigeriano estrae un biglietto validato alle 20.10. Il treno però è partito alle 20.06 e i conti non tornano...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Gennaio 2018, 08:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fa scendere il passeggero senza biglietto: capotreno trevigiano condannato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-01-21 09:03:03
Piena solidarietà al passeggero....ciao enrico..ciao.
2018-01-19 15:44:54
Siamo all'assurdo: Chi viaggia senza titolo deve scendere. Punto e basta. Ma chi è il cervello contorto che riesce a fare delle leggi che impediscono la prevenzione del reato ?
2018-01-19 14:21:31
Da quel che so io, dovrebbe funzionare così: il capotreno in caso manchi il biglietto stila la multa e la incassa subito. Ma per fare quel che ha fatto deve chiamare la polfer. Purtroppo lui non ha l'autorità per far scendere i "portoghesi" dal treno. Sembra assuro ma il regolamento di trenitalia è così. E gli stranieri conoscono le nostre legig meglio di noi, ne sanno tutti i cavilli ed escamotage. Anche se ha sbagliato, in linea di principio sto col capotreno. Linea dura verso i furbetti che viaggiano gratis, stranieri o meno che siano. E modificare i regolamenti/leggi in modo da dare più potere ai capotreno. Non può essere che per sbattere fuori i furbi devo chiamare le forse dell'ordine che già di loro sono sotto organico e quindi nemmeno escono.
2018-01-18 21:44:05
... ora aspettasi scomunica religiosa.. ps. ma chi mai avrà denunciato il controllore.. rebus..
2018-01-18 13:31:11
e la politica piange per l'irregolare....la politica, intesa come persona specifica