Sabato 26 Gennaio 2019, 10:26

«Guida 16 ore o ti licenzio»: camionista denuncia la ditta

PER APPROFONDIRE: camionista, denuncia, ditta, lavoro
​«Guida 16 ore o ti licenzio», ma  lui si ribella e denuncia la ditta

di Denis Barea

PAESE - Obbligati a viaggi irregolari, con orari e chilometraggi oltre i limiti di legge, in alcuni casi anche carichi non consentiti tanto che in una occasione, beccato ad un controllo stradale, aveva rimediato una contravvenzione e perso dieci punti della patente. Per Rossella Martin, l'avvocato che assiste l'uomo, un camionista 45enne dipendente di una ditta di trasporti di Paese, si tratta di un caso di mobbing sul lavoro ed estorsione. Il giudice per le indagini preliminari Gian Luigi Zulian non ha accolto le richieste di archiviazione del pubblico ministero e ha disposto nuove indagini. La vicenda si è svolta tra il 2016 e il 2017. Il 45enne avrebbe subito in più occasioni intimazioni, se non proprio minacce, a svolgere viaggi irregolari. «O parti e fai come ti dico io o ti licenzio» sarebbero state le parole del datore di lavoro. E
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Guida 16 ore o ti licenzio»: camionista denuncia la ditta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2019-01-27 11:10:43
Perché non si mette mai il nome delle ditte ???
2019-01-26 18:41:23
Le parole, sono parole e le accuse vanno verificate, ma il P.M. lo avra ben fatto o no? Ma pensa tu. Il P.M. (l'accusa) propone l'archiviazione perche non ravvisa alcun illecito ed il giudice.....E poi ci lamentiamo se la giustizia in Italia....
2019-01-26 17:49:22
IL MOBBING..deve essere previsto SPECIFICAMENTE,con una LEGGE AD HOC, come REATO PENALE e come tale da PERSEGUIRE DURAMENTE con SANZIONI molto MOLTO SEVERE !!! NON con questi "ASTRATTI" e SOGGETTIVI patteggiamenti/risarcimenti.
2019-01-26 17:31:25
perchè secondo voi con la manodopera (autisti) provenienti dall' est e proni a questi strozzini pensate sia una novità??? se paghi uno dell'est 2000 euro/mese è come se pagassi un italiano minimo 3-4000 euro netti/mese visto le ore impegnate dagli auitisti, in special modo quelli che coprono lunghe distanze (i trans-europei insomma)
2019-01-26 17:06:51
E una normale prassi da parte di chi vuole guadagnare bei soldini sulla pelle degli altri, addirittura li obbligano a viaggiare per l'Italia del nord anche dopo che agli autisti è stata ritirata la patente, pena il licenziamento in tronco. Non posso dire di più per non essere censurato.