Giovedì 12 Settembre 2019, 12:21

Treviso. «Cambia contratto o dal primo gennaio 2020 resti senza luce»

Treviso. «Cambia contratto o dal primo gennaio 2020 resti senza luce»
TREVISO - Ieri era la telefonia, oggi sono le forniture di energia elettrica e di gas. Gli utenti, singoli cittadini ma anche aziende, sono subissati di proposte telefoniche per cambiare gestore con il miraggio di guadagni e tariffe agevolate. Ma le richieste, per lo più insistenti, sono diventate intimidazioni nemmeno tanto velate. È quanto sta capitando ad alcuni residenti della Marca presi di mira da compagnie per la fornitura di energia elettrica, in vista della liberalizzazione del mercato. «Continuo a ricevere telefonate da un numero di Milano e una donna, dall'altro capo del filo, mi propone di cambiare contratto passando da Enel dove sono ancora cliente con una tariffa sotto tutela a questa nuova entità, di cui peraltro non sono riuscito a sapere il nome perché a fronte di mie precise richieste non mi viene fornita alcuna risposta. Mi dicono che hanno vinto un appalto per la distribuzione dell'energia a Nervesa e che, se non completo il passaggio, dal primo gennaio 2020 resterò con la casa al buio perché non mi verrà più erogata l'energia elettrica» spiega un utente che risiede a Nervesa.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Treviso. «Cambia contratto o dal primo gennaio 2020 resti senza luce»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2019-09-14 13:23:05
Vanno anche per le case. Tempo fa da mia madre si sono presentati in due e vista la loro insistenza nel chiedere l'ultima bolletta ha minacciato di chiamare i carabinieri e si sono dileguati.
2019-09-13 10:13:35
Ahahahahahah.... chiedere come son finiti in possesso del vostro numero di cellulare? Quando arriverete a questo punto.... capirete.
2019-09-13 08:10:04
ovviamente perchè devono restituire ai partiti quello che lo stato ha loro consegnato su un piatto d'argento, una gallina dalle uova d'oro, lo spremere i clienti (noi poveri soggetti che utilizziamo luce e gas) anciora di più, già dopo aver aumentato i costi fissi a loro favore dal 1/1/2017 in poi ... (e tutto perchè lo chiede l'europa ... st' europa del cavolo...)
2019-09-13 08:07:57
la fine del mercato tutelato sarà un disastro per i clienti, pagheremo tutti di più. Le offerte a prezzo fisso sono mediamente del 50% superiori all'attuale costo, e se il prezzo dell'energia (luce o gas) all'ingrosso diminuisce loro no variano i prezzi in diminuzione, rimane fermo: se aumente il loro prezzo è fissato così alto che ci guadagnano lo stesso ... E' una truffa legalizzata, perchè i gestori devono guadagnarci sempre di più
2019-09-13 06:22:48
Ringraziate i minustrati e le privatizzazioni