Borsa rubata dall'auto: la ritrova grazie a un post sui social

Martedì 25 Gennaio 2022 di Lucia Russo
Borsa rubata dall'auto: la ritrova grazie a un post sui social

CASTELFRANCO - Auto scassinate venerdì sera fuori dal Jacky's Pub di Salvarosa. Almeno due quelle prese di mira nel parcheggio del locale a due passi dall'ex Mercatone Uno, così come le denunce postate su Facebook dalle vittime. C'è chi non ha più trovato la propria valigetta da lavoro con all'interno il pc portatile, chi invece è stato privato della borsa. Ma proprio in questo secondo caso, la storia ha avuto un parziale lieto fine: la borsa è stata infatti ritrovata e restituita alla legittima proprietaria purtroppo vuota.

LA DENUNCIA
Il raid dei ladri, come detto, ha colpito più persone. Ma soltanto una signora ha sporto enuncia ai carabinieri di Castelfranco sottolineando che, oltre ai danni all'auto, le era stata portata via la borsa grigia a tracolla di una nota marca. La stessa signora aveva poi anche lanciato un appello tramite le pagine Facebook della città chiedendo a tutti di tenere gli occhi aperti e di segnalare un eventuale ritrovamento.

«Delle brave persone venerdì sera ci hanno rotto l'auto per rubare all'interno - aveva scritto la donna - Se qualcuno ritrovasse una borsa grigia a tracolla per favore ci scriva perché, al di là del contenuto, ha anche un valore affettivo molto importante. Che sconforto pensare che esista tanta disonestà e che per qualche soldo si passi sopra a tutto. Povera gente». In poche ora l'appello ha attirato le reazioni di decine di persone tra commenti e condivisioni. A rispondere anche il consigliere di maggioranza Michael Didonè, che poco tempo prima aveva ricevuto da una sua amica una fotografia che immortalava una borsa che corrispondeva alla descrizione fatta dalla cittadina. «È stata una fortuita coincidenza - spiega il consigliere - Stavo controllando i social e ho visto il messaggio della signora. Così ho recuperato la fotografia che mi aveva mandato poco prima la mia amica, ho incrociato le due cose e siamo riusciti a capire che si trattava proprio della borsa rubata».



LA CONSEGNA

Dopo essere stata svuotata, la borsa è stata gettata nel fossato attorno al castello e poi si è impigliata in un ramo sotto il Ponte dei Vivi, nella zona dei giardini dietro al Duomo. «Ho commentato il post e, dopo aver avuto la conferma che si trattava proprio di quella borsa, la mia amica si è messa in contatto con la signora per darle le coordinate esatte dove poter andare a recuperarla - continua Didonè - La proprietaria è andata la sera stessa a riprendersi la borsa dall'acqua e all'interno c'erano anche i suoi oggetti personali: i ladri non l'avevano svuotata del tutto e nemmeno l'acqua era riuscita a disperderli. È stato un bel gioco di squadra che ha portato a questo risultato».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci