Bimba di due anni cade dal terrazzo. Mamma arrestata: tentato omicidio

PER APPROFONDIRE: arrestata, bimba, cade, madre, mogliano, sei metri
La bambina è stata raggiunta a Zerman dall'elicottero del 118
MOGLIANO - Bimba di due anni precipita dal terrazzo di casa, da un'altezza di sei metri. Il gravissimo fatto è accaduto ieri - domenica 13 maggio - verso le 12.45 a Zerman di Mogliano Veneto. La bambina si trova ricoverata all'ospedale di Treviso, ha riportato diverse lesioni ma non sarebbe in pericolo di vita.

La piccola, nata nel 2015, era in casa assieme ai genitori che ieri sono stati sentiti a lungo dagli inquirenti. Oggi il colpo di scena: la madre è stata arrestata per tentato omicidio. La madre, che avrebbe problemi di natura psichica, è stata arrestata al termine di accertamenti e interrogatori.

LA CADUTA SULL'ERBA
Ci è voluto un intero pomeriggio ai carabinieri per ricostruire la dinamica dell'incidente e formulare un'ipotesi di accusa nei confronti della madre, poi avallata in serata dal pm Massimo Zampicinini. Al momento della caduta in casa c'erano la madre e il padre, che non è indagato, e la piccola, unica loro figlia. Quest'ultima è caduta dal terrazzo ed è finita, fortunatamente, sull'erba.

IL COMPORTAMENTO "ANOMALO" DELLA MADRE
Ad accorgersene è stato un vicino di casa della coppia che ha chiamato subito i soccorsi I Carabinieri hanno sentito i protagonisti della vicenda, puntando l'attenzione sulla madre che, subito dopo l'accaduto, ha avuto un comportamento che ha fatto sorgere sospetti. Con il passare delle ore e la testimonianza anche del padre della piccola, gli inquirenti hanno delineato un quadro ben diverso da quello che, in un primo momento, faceva ritenere si fosse trattato di un incidente domestico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018, 10:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimba di due anni cade dal terrazzo. Mamma arrestata: tentato omicidio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-05-15 05:57:11
Quale sarebbe il comportamento anomalo tenuto dalla madre dopo il fatto?
2018-05-14 20:00:02
In risposta a Meo82, la legge Basaglia ha posto fine, o almeno tentato di farlo, ad una situazione a dir poco vergognosa. Si informi meglio su quali erano le condizioni dei pazienti nei manicomi italiani, quali erano le condizioni dei manicomi stessi, quali terapie venivano utilizzate e quale forse il comportamento di molti medici ed infermieri in tali strutture. Il problema non è la legge Basaglia, ma lo scarso numero di CSM, il ridotto personale e le conseguenze che ne derivano, come il ricorso alla costrizione meccanica, problematiche ovviamente connesse alla scarsità di fondi. Lei dice che dopo la legge i malati furono scaricati alle famiglie? Beh, prima erano le famiglie a scaricarli (spesso per nascondere l'onta) in luoghi spesso sudici in cui venivano molto spesso maltrattati, sottoposti ad elettroshock e malnutriti. È stata prodotta molta letteratura in merito che le potrà spiegare meglio di quanto possa fare io perché questa legge è stata una buona legge. Necessita certo di revisioni, ma riaprire i manicomi non aiuterebbe affatto i pazienti.
2018-05-15 07:19:35
Giovanna: D'accordo, ma ci sono malati con crisi violente che andrebbero seguite costantemente mentre i loro genitori invecchiano (mi riferisco al signore che vedo passare per strada nel mio quartiere da quando ero bambina). Non si può scaricare un peso così sulle famiglie, né economico né psicologico.
2018-05-14 16:44:18
Era ieri o ieri l'altro che i soloni mediatici celebravano l'anniversario della legge basaglia che ha chiuso i manicomi e scaricato su famiglie e società i disagi mentali senza prevedere un modo alternativo di contenerli?
2018-05-14 16:16:50
Italiani?