Giovedì 4 Ottobre 2018, 08:25

A spasso con il burqa, consigliere della Regione scatena la polemica

PER APPROFONDIRE: burqa, foto, musulmani, social, soligo
A spasso con il burqa, immagine
sui social e scoppia la polemica

di Claudia Borsoi

PIEVE DI SOLIGO - Un uomo che spinge un passeggino. E a fianco una donna, probabilmente la moglie, coperta da capo a piedi da un niqab color turchese. Di lei si possono vedere solo gli occhi. «Questa non è integrazione» denuncia il consigliere regionale Alberto Villanova, già assessore comunale a Pieve di Soligo. La foto è stata scattata ieri, di prima mattina, in via Sartori da Villanova, che poi l'ha postata su Facebook ricevendo centinaia di commenti e condivisioni. Clicca qui per vedere la foto...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
A spasso con il burqa, consigliere della Regione scatena la polemica
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 84 commenti presenti
2018-10-06 00:09:49
articolo 5 della n. 152 del 1975: la cosiddetta “legge Reale” sull’ordine pubblico, un provvedimento molto discusso e sottoposto a referendum nel 1978 (che ne mantenne la validità) ed e' tuttora in vigore come legge dello stato, quindi cari giornalisti studiate un po' di piu' e scrivete almeno per quanto riguarda la legislazione italiana
2018-10-05 17:33:42
Erano ANNI che il Gazzettino non pubblicava una foto così, una donna davanti alla Questura di Padova, se non ricordo male. Il sig. Villanova e' un appassionato di " burqa - watching " ? Bisogna essere fortunati per incrociarne uno !
2018-10-09 16:28:08
diciamo che bisogna avere il prosciutto davanti agli occhi per NON incrociarne uno ... caro scamorza, venga pure a mestre dalle parti della stazione ... si potra' gustare l'occhio ....
2018-10-05 16:12:41
Il velo integrale è simbolo della sottomissione della donna, nè più nè meno che portare la moglie a spasso col guinzaglio, quindi va vietato. Per non parlare del fatto che il volto deve essere sempre scoperto per motivi di sicurezza.
2018-10-05 10:59:01
Se questa e' la loro cultura dobbiamo rispettarla