Il reato è continuato: l'appello cancella 14 anni di condanne al "re delle truffe"

PER APPROFONDIRE: baricevic, redelletruffe, treviso
Il giostraio acquistava vetture messe in vendita da privati senza mai saldare il conto

di Denis Barea

TREVISO - Era stato processato, con i complici occasionali e spesso diversi, 24 volte, sommando condanne per complessivi 16 anni e sei mesi di reclusione. E per Ivan Baricevic, 31 anni, giostraio di Treviso, passato alle cronache come il “re delle truffe”, sembrava solo questione di tempo per vedersi spalancare le porte del carcere. D’altra parte, secondo i giudici, le “stangate” con le auto usate poi mai pagate, per oltre 200mila euro, sono diventate radicalmente diverse in Appello: l’avvocato difensore Andrea Zambon ha presentato un’articolata memoria col riconoscimento della continuazione sia per Baricevic che per i complici. Il giudice di conseguenza per «un unico disegno “truffaldino”» ha praticamente azzerato la pena che da 16 anni e mezzo è di soli 2 anni e 11 mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 28 Marzo 2018, 05:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il reato è continuato: l'appello cancella 14 anni di condanne al "re delle truffe"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 69 commenti presenti
2018-03-28 23:38:18
Per me una sentenza del genere fa del giudice un complice. E se davvero la legge permette VERGOGNE come questa, va cambiata. Mi auguro che il prossimo governo (senza i sinistri) cominci a mettere mano al codice penale.
2018-03-28 22:16:00
Viva l'italia !
2018-03-28 21:50:17
Il fatto è che gli avvocati non incitano alla giustizia........ma solo ad avere il portafoglio gonfio.......pur di aumentare il loro fatturato farebbero passare Toto' Rina per un benefattore amorevole......
2018-03-28 20:32:52
SEMPRE piu' DISGUSTOSO.....LEGGERE queste SCANDALOSE decisioni !!
2018-03-28 20:25:16
I giudici italiani dispensano incentivi ai delinquenti e truffatori a continuare a delinquere e truffare la gente.