Diciotto nuovi autovelox installati, e a Vittorio Veneto piovono le multe per chi corre troppo

Giovedì 21 Gennaio 2021 di Claudia Borsoi
Diciotto nuovi autovelox installati, e a Vittorio Veneto piovono le multe per chi corre troppo
1

VITTORIO VENETO (TREVISO) - A Vittorio Veneto si corre troppo. Lo certificano le sanzioni per eccesso di velocità staccate nel 2020 - l'anno che ha visto l'installazione di 18 box per l'autovelox - dagli agenti della polizia locale: 417. Nel 2019 erano state 54. Tempo di bilanci, in occasione del patrono San Sebastiano, per la polizia locale dei comuni di Vittorio Veneto, Tarzo e Revine Lago, chiamata a coprire un territorio di 125 chilometri quadrati popolato da quasi 35mila persone con soli e questo è uno dei dati dolenti che si trascina da anni 15 agenti ed un amministrativo in organico coordinati dal comandante Ezio Camerin.


IL LAVORO

«I nostri agenti sottolinea il sindaco Antonio Miatto lavorano tanto, con ottimi risultati e spesso con azioni non visibili ai cittadini. Ci piacerebbe vederli di più sulle strade, ma l'organico è quello che è». Nel 2020 la pandemia ha segnato inevitabilmente l'attività degli agenti, impegnati su nuovi fronti: la verifica del rispetto delle disposizioni anti-Covid, sia per gli aspetti sanitari (59 i verbali staccati a Vittorio, 4 a Tarzo e 2 a Revine), sia per quelli afferenti le attività commerciali (1.066 i controlli effettuali nei pubblici esercizi con 2 violazioni accertate, 10 controlli a Tarzo e 8 a Revine). Tutto questo senza venire meno all'attività di polizia amministrativa, giudiziaria e stradale.


Meno spostamenti, smart-working e altre abitudini che la pandemia ha fatto venire meno hanno ridotto gli incidenti rilevati dalla polizia locale nell'ultimo anno: sono stati 80 rispetto ai 104 del 2019. Sei le patenti di guida ritirate, quattro in meno dell'anno prima. Pure l'attività sanzionatoria per violazioni del codice della strada si è ridotta, passando da 3.454 a 3.262 multe. Diminuite le sanzioni per sosta irregolare (da 2.942 a 2.255), gli automobilisti con patente scaduta (da 10 a 2) o pizzicati a sorpassare su linea continua (da 11 a 5).


IN CRESCITA

È invece cresciuto nel 2020 il numero di altre violazioni. Tra tutte, spiccano le multe per eccesso di velocità: 441 nei tre comuni (417 a Vittorio e 24 a Tarzo) rispetto alle 61 del 2019 (54 a Vittorio, 5 a Tarzo e 2 a Revine). E poi le sanzioni per guida senza cinture di sicurezza (72 i multati rispetto a 29 di un anno prima) e guida con cellulare (80 rispetto a 53). Le persone denunciate per guida in stato di ebbrezza nel 2020 sono state 4, il doppio rispetto al 2019. Cinque le persone denunciate per fuga o omissione di soccorso, un dato che in precedenza era pari a zero. Incrementate poi, grazie alle nuove bici elettriche, le ore di servizio in pista ciclabile, passate da 21 a 72.

© RIPRODUZIONE RISERVATA