Sabato 13 Ottobre 2018, 10:27

«Imboscate con l'autovelox nelle stradine laterali per fare cassa»

PER APPROFONDIRE: autovelox, imboscate, ponzano
«Imboscate con l'autovelox nelle stradine laterali per fare cassa»

di Mauro Favaro

PONZANO - Scoppia la polemica sulle multe per eccesso di velocità. Negli ultimi tempi la Polizia Locale si apposta regolarmente con l'autovelox mobile lungo via Camalò che dalla rotatoria del Becher sulla Postumia porta verso Povegliano, per vigilare sugli automobilisti col piede pesante. E le sanzioni hanno iniziato a fioccare. Ma non a tutti piacciono i metodi adottati dagli agenti.  «Si imboscano denuncia un giovane multato nascondono l'auto lungo le stradine laterali e fanno spuntare solo la macchinetta. E poi scrivono sul verbale che non era possibile fermare il veicolo, nonostante via Camalò sia abbastanza larga. Vogliono solo far cassa». Da qualche giorno circola voce che siano state recapitate 50 multe in contemporanea a residenti. Il Comune, però, non ci sta a passare per quello che punta l'autovelox sulle tasche dei cittadini. In primis perché sono state le stesse persone che abitano lungo via
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Imboscate con l'autovelox nelle stradine laterali per fare cassa»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2018-10-16 08:25:26
├Ę evidente l'intenzine vessatoria nei confronti di chi volontariamente e preventivamente non dona soldi propri al povero comune disastrato da spese sociali sempre pi├╣ alte ... le multe servono a pagare i profughi che poverini non hanno niente da mangiare (per├▓ tutti hanno dei super smart phone)
2018-10-14 16:19:58
io li premierei invece, guarda un po'...
2018-10-13 17:55:12
ma bisogna che venga a dirti dove mi nascondo perche' tu possa moderare la velocita'? baucchi si, ma no del tutto
2018-10-13 14:23:19
Giusto rispettare i limiti , meno giusto fare le imboscate
2018-10-13 12:46:17
... ormai siamo al paradosso che il cittadino ├Ę visto come un nemico da combattere ad ogni costo e non come un portatore di diritti e doveri degno di rispetto e dignit├á.. o al meglio, come un limone da spremere ad uso e consumo proprio...