Tumore al cervello uccide a 42 anni l'autista della famiglia Benetton

PER APPROFONDIRE: andrea paronetto, benetton, tumore
Andrea Paronetto, ucciso a 42 anni da un tumore al cervello
TREVISO - La diagnosi, terribile, risale a solo un mese e mezzo fa, a metà del mese di novembre quando, eseguendo alcuni controlli clinici, ha scoperto che era affetto da un male terribile, un tumore al cervello che non gli avrebbe dato scampo. Inutile ogni tentativo di cure da parte dei medici. Il giorno di Capodanno, intorno alle 11 del mattino, il suo cuore ha smesso di battere: da alcune settimane era ricoverato presso il reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso ed è qui che si è conclusa prematuramente, ad appena 42 anni, la vita di Andrea Paronetto. Da oltre 20 anni Andrea lavorava per il gruppo Benetton: negli ultimi quattro anni aveva ottenuto l’incarico di autista per i componenti della famiglia di Ponzano e per i dirigenti dell’azienda. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 2 Gennaio 2018, 06:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tumore al cervello uccide a 42 anni l'autista della famiglia Benetton
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti