Igor, Valentina, Eleonora: i Cassina hanno scelto Silea

Giovedì 23 Marzo 2023 di Elena Filini
Igor, Valentina, Eleonora: i Cassina hanno scelto Silea

SILEA (TREVISO) - Igor Cassina ha scelto Silea. L'oro olimpico della ginnastica italiana è ufficialmente diventato trevigiano per amore della sua Valentina. Cassina e Valentina Nardin, coach, sono una coppia da anni. Lombardo lui, di Ponzano lei, hanno vissuto per un po' di tempo nella cintura nord. Dal 2021 hanno scelto di trasferirsi a Silea e ieri hanno registrato ufficialmente all'anagrafe Eleonora, la figlia nata dalla loro relazione che, insieme a Riccardo, il figlio di Valentina, completa la famiglia. «Sono felice di averli come cittadini, vogliamo costruire iniziative insieme per promuovere l'attenzione al benessere della persona e allo sport -commenta il sindaco Rossella Cendron - Li coinvolgeremo anche nei percorsi per i neogenitori e per la fascia 0-3 nelle iniziative di musica e letture in biblioteca». Sono passati 19 anni esatti da quello storico 23 agosto 2004, quando ad Atene il tricolore svettò con l'oro alla sbarra. Da Meda, Igor Cassina ha deciso di trasferirsi a Treviso. Resta un patrimonio di vittorie unico: 10 medaglie raccolte dal 1992 al 2011, tra cui l'oro olimpico.

Poi ancora sport, una comparsata nel mondo dello spettacolo (Cassina partecipò alla prima edizione di Ballando con le stelle) e il definitivo progetto imprenditoriale.

Nuove sfide

Oggi Igor è proiettato verso nuove sfide. Insieme a Valentina ha creato una start up che si occupa di benessere fisico e psicofisico che prevede alimentazione sana, movimento ma anche ricerca del benessere interiore. Cassina, oltre a fare il commentatore Rai nelle competizioni di ginnastica artistica, fa il motivatore, ed è molto attivo nel sociale. Dopo aver vissuto a Ponzano, la nuova famiglia ha scelto Silea, dove è stata registrata la piccola Eleonora. La coppia è molto conosciuta nel trevigiano e attiva nell'ambito del benessere e dei charity. Movimento Cassina è il progetto di vita di Igor e Valentina, un format intimamente strutturato intorno alla salute del corpo e della mente. «I miei modelli sono stati i miei genitori -scrive il campione sui social- Mi hanno sostenuto quando ne avevo bisogno, incoraggiato quando avevo paura, abbracciato e amato quando ce l'ho fatta e quando invece avrei potuto fare meglio. Loro sono stati il mio esempio e lo sono ancora. Rappresentano ciò che io voglio essere per la mia nuova famiglia: un punto di riferimento. Oggi nella mia vita ci sono Valentina e Riccardo. Per loro sono un campione e non perché ho vinto una medaglia d'oro. Loro mi hanno dato e mi danno tanto. Ogni giorno. Ogni istante». Oggi Cassina vanta un palmares ancora più prezioso, con Eleonora, la medaglia più bella. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci