Nuovo polo Amazon a Roncade, sindacati e Comune chiedono trasparenza

Giovedì 2 Settembre 2021
Un magazzino Amazon

TREVISO - Le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil di Treviso e il Comune di Roncade hanno sottoscritto un protocollo d'intenti con cui le parti si impegnano «a favorire il coinvolgimento di tutti i soggetti nella realizzazione del nuovo polo Amazon» previsto a ridosso del casello autostradale di Roncade-Meolo della A4, con attenzione particolare a «rispetto dei contratti nazionali di lavoro del settore, legalità e trasparenza negli appalti, assunzioni stabili e impegno fattivo per garantire livelli alti di sicurezza così come agibilità e diritti sindacali e sostenibilità ambientale».

Nella lettera d'intenti sono chiamati alle rispettive responsabilità «primi fra tutti Amazon e Techbau (l'azienda costruttrice dell'insediamento) ma anche appaltatori, subappaltatori e concessionari, per garantire le necessarie intese in materia di relazioni sindacali, di regolarità dei rapporti di lavoro e di protezione della sicurezza dei lavoratori impegnati nella realizzazione delle opere e nei servizi necessari alla costruzione e al funzionamento dello stabilimento produttivo». Con il documento, è sottolineato, si vuole «spingere Amazon al più puntuale rispetto della normativa, della regolarità degli appalti, della sicurezza e dell'applicazione dei contratti collettivi». 

 

Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA