Mamma allatta seduta al tavolino di un bar e viene coperta di insulti a Treviso

PER APPROFONDIRE: allatta, bar, castelfranco, insulti, treviso
Mamma allatta seduta al tavolino di un bar e viene coperta di insulti a Treviso
CASTELFRANCO VENETO - Coperta di improperi e insulti da una donna per aver allattato il figlio seduta al tavolo di in un bar. È accaduto a Castelfranco Veneto. Secondo quanto raccontato dai testimoni, la donna aveva un seno scoperto e non mostrava alcun attegguamento di ostentazione o che potesse andare contro il pudore. A difenderla dall'aggressione, come detto, è stata un'altra donna. Subito sono divampate le polemiche.

Ha domandato una donna sui social: «In un mondo in cui ci sono donne in reggiseno che ballano in prima serata, pubblicità di donne in atteggiamenti sexy e quant'altro, cartelli pubblicitari appesi sulle strade, come si può considerare una mamma che allatta in pubblico un gesto di cattivo gusto?». Alcuni si sono, invece, detti contrari e si è infiammato il dibattito.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Aprile 2019, 19:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mamma allatta seduta al tavolino di un bar e viene coperta di insulti a Treviso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 30 commenti presenti
2019-04-21 14:02:08
secondo me si puo' essere tolleranti in questi casi
2019-04-20 18:39:52
BAR, servizio dedicato al pubblico sottolineo servizio,sottolineo pubblico, informale, in cui il popolo si ritrova per breve pausa, due chiacchere bere/mangiare qualcosa. La neo mamma, mangia/beve la sua brioche/cappuccino, il bebè beve il suo lattino. Punto. Tutti felici e contenti. Poi, siccome taluni neppure conoscono la differenza tra luogo pubblico o momento importante o solenne, si riporta questo esempio : incontro tra cariche istituzionali (sindaci, impiegati/e comunali, qualche ufficiale, qualche ministro qualche giornalista).Rispettive persone più care al seguito mogli, segretare/i e pubblico. Segue banchetto di benvenuto (banchetto, non abbuffata). E' sera, il luogo è un grande salone all'interno di un palazzo regionale ottocentesco. Durante il rinfresco nella grande stanza piena di ospiti, la mamma si apparta in un angolo per allattare. Tutto normale, il bebè mangia, la mamma continua a sorseggiare in piedi il suo succo di frutta, poi il bebè si addormenta. La mamma lo pone nel passeggino ed eccola di nuovo a colloquiare tra le autorità. Normalità. Che c'è di strano?
2019-04-20 16:23:53
Caspita, non avrei mai pensato che le tette servissero anche per allattare... Si impara sempre qualcosa di nuovo a questo mondo....
2019-04-20 14:36:43
...a tutta sta gente pro seni al vento ci credo poco, non me la raccontate giusta. Infatti sta "signora" bastava che si volgesse in un angolo e coprire il seno con un fazzoletto o un asciugamano che chi ha un bebè neonato ha sempre con sé, ma probabilmente aveva voglia di ostentare il "davanzale".-
2019-04-20 13:46:04
a me è successo di essere al bar e una mamma ha tirato fuori il seno senza pudore e ha cominciato ad allattare: non ho gradito. il gesto è stato fatto palesando l ambizione di ostentare il suo stato di neo mamma. certe cose vanno fatte senza dare nell occhio e rispettando gli altri avventori.in un altro caso, al ristorante, una mamma con eleganza si girata vs il muro ha tirato fuori il senno, l ha coperto con un fazzoletto e ha allattato il bimbo: questo è rispetto ed eleganza.