Martedì 15 Ottobre 2019, 13:45

Discussione fuori dal locale: «Alessandro Sartor è morto per lo spavento»

PER APPROFONDIRE: alessandro sartor, bakaro, morto, spavento, tovena
Alessandro Sartor

di Denis Barea

CISON (TREVISO) - Morto per l'agitazione e lo spavento patiti durante i momenti concitati della discussione all'esterno del Bakaro, il locale di Tovena dove lavorava. Sarebbe questa la causa del decesso di Alessandro Sartor, il barista 45enne morto di infarto la sera del 30 maggio scorso. Un attacco di cuore che lo ha colpito mentre stava cercando di sedare una discussione all'esterno del locale. È la conclusione a cui arriva la relazione depositata dal patologo Alberto Furlanetto e consegnata nei giorni scorsi al sostituto procuratore Daniela Brunetti, il magistrato che sta conducendo le indagini su quei tragici fatti per i quali ha indagato con l'accusa di omicidio preterintenzionale i fratelli Alberto e Francesca Stella, di 31 e 26 anni, due dei figli di Raffaello Stella, patron della Stelbi Spa di Farra, azienda molto nota per essere da anni attiva nel mondo della produzione di materiale per la termoidraulica, la climatizzazione e l'idrosanitaria.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Discussione fuori dal locale: «Alessandro Sartor è morto per lo spavento»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-10-17 17:12:03
e comunque la morta l'hanno causata loro anche se non gli hanno materialmente messo le mani addosso... se non gli facevano prendere questo trauma questo povero ragazzo sarebbe ancora qui
2019-10-17 11:52:41
se erano due stranieri scoppiava la terza guerra mondiale... qui invece abbiamo due venetissimi pieni di soldi.... e allora la musica cambia... anzi non ci sarà nemmeno la musica... tutto a tacere
2019-10-17 02:31:16
Mi volete far credere che uno cerca di sedare una rissa e muore dallo spavento?
2019-10-16 21:49:39
se andate a rileggervi i miei commenti di allora avevo raccomandato ai familiari del defunto di trovarsi dei buoni avvocati ed era sottinteso anche dei buoni periti.
2019-10-16 20:18:12
Ma che buffonata è questa ? Un giovane muore di spavento ? Avrà avuto problemi gravi al cuore.