Aggressione razzista: insulti e botte
a un 18enne marocchino, arrestato

Lunedì 4 Gennaio 2016
2
TREVISO - Un giovane di Treviso, noto per essere vicino agli ambienti di estrema destra, è stato arrestato oggi per lesioni e ingiurie aggravate ai danni di un 18enne di nazionalità marocchina. L'italiano, secondo la ricostruzione della polizia, probabilmente alterato dall'alcol, avrebbe avvicinato l'immigrato all'esterno di un locale pubblico, pronunciando frasi a sfondo razzista e poi l'avrebbe colpito con uno schiaffo e una testata.

Mentre il ragazzo veniva soccorso da un conoscente, l'uomo si è allontanatosi dal luogo dell'aggressione, ma è stato raggiunto poco dopo dalla polizia. In tasca aveva un coltello con una lama di 13 centimetri. Durante l'intervento, uno degli agenti è stato leggermente ferito dalla reazione del giovane.
© RIPRODUZIONE RISERVATA