Aggredita mentre fa jogging, il 15enne assalitore condannato a 6 anni e 8 mesi per tentato omicidio

Aggredì Marta Novello: il Tribunale dei Minori riconosce al giovane lo sconto di pena per il rito abbreviato, ma respinge il vizio totale di mente chiesto dalla difesa

Martedì 14 Dicembre 2021 di Redazione Web
Marta Novello
11

VENEZIA -  Sei anni e 8 mesi per tentato omicidio e tentata rapina con riconoscimento di vizio parziale di mente (non totale come aveva chiesto la difesa): è la condanna - con uno sconto di pena - per il 15enne che lo scorso 22 marzo accoltellò Marta Novello, la ragazza di 26 anni di Mogliano salvatasi  miracolosamente - dopo molti giorni di ospedale - dall'agguato del giovane mentre faceva jogging poco lontano da casa, in via Marignana. Nell'episodio la ragazza fu raggiunta da 23 fendenti, e le cause del gesto ad oggi non risultano chiarite. 

 

Il Tribunale dei Minori di Venezia a novembre aveva ammesso il rito abbreviato condizionato, ovvero con la possibilità di assumere ex novo altri elementi di prova. 

Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 11:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci