Alpini, l'adunata 2017 a Treviso: stop alle auto /Mappa del trasporto pubblico

Martedì 9 Maggio 2017

TREVISO - Gli Alpini invadono il centro di Treviso, tutto pronto per la grande Adunata 2017. La festa però ha creato già non pochi disagi per il traffico che nella mattinata di martedì 9 maggio risultava assai congestionato: su tangenziale e Put esterno alla città si sono formati lunghi incolonnamenti di auto. Un assaggio di quello che sarà il weekend, quando è previsto l'arrivo in città di circa 400mila persone (una vera e propria invasione che ha portato bar e ristoranti a cercare nuovi dipendenti LEGGI). Vediamo allora come muoversi al meglio.

SIETE ANCHE VOI ALL'ADUNATA? MANDATECI UN SELFIE!
Inviateci le vostre foto a postalettori@gazzettino.it o via Whatsapp al 3356269115

TRAFFICO - COME CAVARSELA
Se si arriva a Treviso in AUTOSTRADA (A27) si può uscire a Treviso Nord (Lancenigo di Villorba) e Treviso Sud (Silea) e poi seguire fino a dove consentito verso Treviso. Diverso per il TRENO: la stazione ferroviaria si trova già in prossimità del centro città. Potenziato il trasporto su rotaia: nel weekend oltre 70 convogli straordinari, in aggiunta a quelli, da e per Bassano, Padova, Vicenza e Portogruaro, oltre alla tratta tra Conegliano e Belluno. Inoltre, nella notte, sette partenze speciali per Vicenza, Belluno, Udine, Mestre, Portogruaro, Padova e Bassano.

CONSULTA LA MAPPA DEL TRASPORTO PUBBLICO URBANO

VIA LE AUTO
Da sabato scorso liberati Prato della Fiera (dove verranno ospitati i camper e una tendopoli) e da domenica anche l'ex Pattinodromo: qui troveranno posto la cittadella militare e l'ospedale da campo dell'Ana. Considerando solo il cuore della città sono un migliaio i posti non più a disposizione degli automobilisti. E tali resteranno fino a mercoledì 17, per consentire, naturalmente, anche lo smontaggio. Le operazioni comunque cominceranno appena terminata la manifestazione, domenica sera, e non è detto che in qualche caso la riapertura possa essere anticipata.

PARCHEGGI
I posteggi si trovano a Sant’Artemio, Villa Margherita, Mercato ortofrutticolo, Monigo, piscine, cimitero maggiore, ex Marazzato e aeroporto, parco commerciale dello svincolo autostradale di Silea. E da lì dovranno muoversi a piedi o con gli autobus. Dal casello di Treviso Nord dell’A27, dovranno percorrere la Pontebbana, viale Felissent e viale Brigata Treviso (dove verranno scaricati i passeggeri), per raggiungere poi il park Sant’Artemio o quello delle Bandie a Lovadina. Dall’uscita Meolo-Roncade dell’A4, attraverso la Treviso-Mare, dovranno raggiungere Silea e Fiera, scaricare in via Paolo Veronese e poi tornare ai park di Silea o Roncade. Stesso tragitto anche per i bus in uscita a Treviso Sud, mentre quelli provenienti da Ovest dovranno lasciare i passeggeri poco oltre la rotonda sulla Castellana, per poi dirigersi ai parcheggi di Monigo e Dogana.

CONSULTA LA MAPPA DEL PIANO DEL TRAFFICO

ZTL
Dalle 13 di giovedì 11 maggio alla mezzanotte di domenica 14, ovunque, entro le Mura, per tutti i mezzi a motore, sarà vietato sia circolare sia sostare su spazi pubblici. Residenti e titolari potranno entrare o uscire, dal varco più vicino, per raggiungere i park assegnati, solo dalle 17 alle 21 di giovedì e dalle 2 alle 6 di mattina di venerdì e sabato. Dalle 13 le limitazioni al traffico entreranno in vigore anche sul Put esterno e in una prima fascia fuori Mura (la cosiddetta zona arancione) e, dalle 7 di venerdì, si estenderanno fino a tangenziale e Strada Ovest (che resteranno transitabili) e confine est del comune. Per questa terza ztl (identificata con il colore blu), però, le restrizioni potranno essere attivate fin dalle ore precedenti, qualora le condizioni lo richiedano. Residenti, titolari di imprese e lavoratori/pendolari (con attestazione della ditta) potranno circolare. Beninteso, solo da e per la propria abitazione e il luogo di lavoro e solo per il tragitto più breve.

STAND
Oltre al Put esterno (dove potrà passare solo chi abita in edifici prospicienti o in strade non accessibili altrimenti), non si transiterà anche nei tratti finali di molti dei maggiori assi viari di collegamento al centro, nella parte nord-ovest della città: insieme a viale Cairoli tra porta San Tomaso e varco Manzoni e l'area dei giardinetti di curva Bricito, infatti, viale Vittorio Veneto, via Lancieri Novara, viale Montegrappa saranno occupati dagli stand degli ambulanti autorizzati.

NUMERI UTILI

AUTOBUS - COME ORIENTARSI
La zona rossa del centro storico e il Put esterno saranno vietati pure agli stessi autobus.
GIOVEDI’ – L’11 maggio i bus in servizio in città continueranno a circolare fino a mezzanotte. Le 13 linee urbane seguiranno il loro tragitto regolare, fatto salvo, come accennato, per l’attraversamento del centro. Anzi, le linee 1-3-7-10 che abitualmente vi transitano saranno deviate già da inizio settimana lungo la circonvallazione esterna, per consentire il montaggio delle strutture nelle varie piazze. Poiché le scuole saranno chiuse durante il raduno delle penne nere, dall’11 al 15 maggio sospesi anche gli scuolabus.

AUTOSTAZIONE – Dalla mezzanotte di giovedì chiuderà la stazione di Lungo Sile Mattei. Da quel momento entrerà in funzione un polo provvisorio, allestito nel piazzale antistante il mercato ortofrutticolo, alle Stiore. Qui sarà posto il capolinea delle 21 tratte extraurbane. Sarà montata una grande tensostruttura, dove i passeggeri potranno attendere i pullman e acquistare i biglietti.

DA VENERDI’ – Dalle 5.30 del 12 maggio tutti i percorsi della rete urbana subiranno delle modifiche, in molti casi non entrando neppure nella prima fascia fuori Mura. Come detto, le corse extraurbane partiranno e arriveranno dal mercato ortofrutticolo. Le linee cittadine (a eccezione della 8) circoleranno tutta la notte di venerdì 12 maggio, fino alle 2 del mattino di sabato 13 e, allo stesso modo, tutta la notte di sabato fino alle 2 di domenica 14. In quest’ultimo giorno, l’orario sarà poi prolungato fino alle 22 ma sempre fuori le mura.

NAVETTA – Come arrivare in centro? Verrà attivata una navetta circolare che dal mercato ortofrutticolo, in buona sostanza, dovrebbe costeggiare il perimetro esterno delle Mura. Il percorso, però, non è ancora definitivo, poiché ampi tratti del Put tra porta S. Tomaso e porta Santi Quaranta sono occupati dagli stand dei venditori ambulanti o dovranno essere lasciati liberi per altre esigenze. La navetta, identificata dalla linea gialla, passerà anche nei pressi dell’Ospedale Ca’ Foncello e della stazione Fs. Partirà ogni 15 minuti circa: venerdì e sabato dalle 6 di mattina alle 2 delle notte, domenica fino alle 22.

BIGLIETTI – Chi possiede un abbonamento che preveda un tratto di viaggio in centro cittadino potrà usufruire della navetta senza costi aggiuntivi. Per tutti gli altri, il prezzo sarà quello di una corsa urbana. La biglietteria centrale resterà aperta giovedì dalle 7 alle 19, venerdì e sabato dalle 6 alle 21, domenica dalle 6 alle 15.

BIGLIETTO UNICO – I partecipanti all’Adunata potranno usufruire di un biglietto unico che, dall’11 al 14 maggio, consentirà di viaggiare su tutte le linee del trasporto urbano e sub urbano di Treviso, senza limitazioni, a costo complessivo di 5 euro.

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA