Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Verona, adescatore seriale di minori sui social: foto in cambio di ricariche. Nella trappola ragazzina di Conegliano

Giovedì 22 Settembre 2022
Bloccato l'adescatore seriale di minorenni

CONEGLIANO - «Mi mandi una tua foto hot? Ti faccio una ricarica». Questo un esempio dei messaggi che un adescatore residente nel veronese aveva inviato ad una ragazzina di Conegliano. All'esito di articolate indagini dirette dalla Procura di Venezia e delegate agli investigatori del commissariato di Conegliano sono stati raccolti indizi di colpevolezza nei confronti di un cittadino residente nel veronese che sarebbe stato il responsabile dell'addescamento sui social di minorenni. 

Le tecniche di addescamento

L'uomo usava tecniche di addescamento e manipolazione psicologica che hanno portato la ragazzina a fidarsi di lui. E così se ne approfittava abusandone sessualmente in forma virtuale. I fatti, che sarebbero avvenuti dal luglio 2019 al novembre 2021, sono stati denunciati da un genitore di una ragazza minorenne presso il Commissariato di Conegliano, a seguito di numerosi contatti virtuali intercorsi tra la stessa e l’uomo che avrebbe proposto ricariche telefoniche alla minore in cambio di materiale pedopornografico. Si tratterebbe di un predatore virtuale seriale, con precedenti specifici. 

La perquisizione

L'addescatore è stato perquisito sia corporalmente sia nei locali in cui stava in provincia di Verona. Nel corso della perquisizione effettuata dal commissariato di Conegliano con l’ausilio della polizia postale di Verona è stato rinvenuto altro materiale probatorio inerente ulteriori contatti attinenti al “mondo della prostituzione virtuale”.

Ultimo aggiornamento: 14:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci