Abiti succinti, lucciole stangate: multate in venti durante i controlli

Domenica 25 Giugno 2017
23
MOGLIANO VENETO - Retata di prostitute nella notte tra venerdì e sabato sul Terraglio ad opera dei carabinieri che hanno elevato multe per abiti troppo succinti per complessivi duemila euro.
Passate a setaccio le zone battute dalle lucciole tra Preganziol e Mogliano. In azione nel cuore della notte le pattuglie dell'Arma coordinate dal comandante della Compagnia di Treviso, capitano Stefano Mazzanti, e il comandante di Mogliano Donato Convertini. Fermate e identificate venti giovani prostitute di nazionalità romena e ungherese. Le prostitute erano in attesa dei clienti tra il park dell'ex discoteca Mille Lire a Preganziol e la zona residenziale del Bacareto alle porte di Mogliano.
Ai militari dell'Arma non poteva passare inosservato l'abbigliamento fin troppo succinto delle giovani dall'atteggiamento inequivocabile ai bordi del Terraglio. É così scattata l'identificazione e la multa di 100 euro a testa per violazione della norma sul decoro urbano. Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA