Mascherine con certificazione falsa, due denunciati, divieto di vendita

Giovedì 7 Maggio 2020
TRENTO - I finanzieri di Riva del Garda hanno denunciato due persone per frode in commercio e sequestrato 3.588 mascherine importate dalla Cina con certificazioni di conformità contraffatte. Nel corso di tre controlli, le Fiamme gialle hanno sequestrato in Trentino 2.213 dispositivi di protezione individuale ffp2 e 1375 dispositivi medici, oltre ad una decina di falsi certificati di conformità. I prodotti risultavano importati e commercializzati con falsa certificazioni CE e senza che i titolari delle imprese avessero ottenuto le autorizzazioni previste. Al contrario, i militari, nel corso delle indagini, hanno verificato l'espresso diniego alla commercializzazione da parte dell'Inail, competente al rilascio dell'autorizzazione.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA