Febbre del Nilo, ottava vittima in Veneto: morta donna polesana

PER APPROFONDIRE: adria, febbre nilo, west nile
West Nile, vittima n.8 in Veneto  Muore una donna polesana  I contagiati salgono a 214  Il virus si diffonde in Friuli
ADRIA - È giunta in queste ore dai laboratori patavini all’Azienda Ulss 5 polesana la positività per Febbre del Nilo di una paziente, deceduta  lo scorso martedì 28 agosto 2018 all’ospedale di Adria. Si tratta dell'ottava vittima del virus in Veneto, la seconda in Polesine.

La signora, di 91 anni, gravata da patologie cronico degenerative legate all’età avanzata, era ricoverata all’ospedale Santa Maria degli Angeli, in condizioni gravi da circa una settimana. L’Azienda ulss 5 polesana è vicina al dolore della famiglia e porge le più sentite condoglianze.

In Veneto sono ben 214 i casi di contagio.

In Friuli, ai sei nuovi casi registrati ieri, oggi 31 agosto si è aggiunto un nuovo caso di contagio da virus West Nile, stato riscontrato in un residente nel Comune di Latisana (Udine).  Il sindaco Daniele Galizio ha ordinato dunque ai cittadini della zona interessata a permettere l'accesso al personale dell'Azienda sanitaria e della ditta incaricata per consentire gli interventi di disinfestazione anti-zanzare e di «chiudere le finestre durante le ore di esecuzione del trattamento di disinfestazione.

In Friuli i contagiati sono così saliti a nove.

In Europa i casi accertati sono in tutto 710, di cui ben 327 in Italia e 214 nel solo Veneto. I morti sono 64, di cui 21 in Serbia, 16 in Grecia e 14 in Italia, di cui ben 8 nel solo Veneto.


LA VITTIMA NUMERO 7 IERI, E SEMPRE IN POLESINE Morta una 58enne, aveva contratto la malattia nei primi giorni di agosto


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 31 Agosto 2018, 14:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Febbre del Nilo, ottava vittima in Veneto: morta donna polesana
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER