Martedì 19 Marzo 2019, 22:32

Tagli alla sanità: Adria perde letti e primari, scatta la protesta

PER APPROFONDIRE: ospedali, sanità, ulss 5
L'ospedale di Adria

di Francesco Campi

ROVIGO Come cambia la sanità in Polesine lo dicono i freddi numeri. Sono quelli delle “schede di dotazione ospedaliera e delle strutture intermedie”, le griglie di posti letto e primari o come vengono definiti, “apicalità”, che disegnano l’articolazione delle strutture sanitarie. Numeri che tuttavia si presentano a diverse interpretazioni. Dura quella che arriva dal segretario della Fp Cgil, Davide Benazzo, per il quale il provvedimento licenziato dalla giunta regionale il 13 marzo, che ora passerà all’esame della commissione regionale Sanità, per il Polesine «sancisce un importante spostamento dalla sanità pubblica a quella privata, a discapito di Trecenta e soprattutto di Adria».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tagli alla sanità: Adria perde letti e primari, scatta la protesta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-03-20 07:26:50
A breve il letto in ospedale bisognera' portarselo da casa. Meglio se uno si porta anche un medico e un infermiere