Rossella dal Polesine alla televisione conquista anche Amadeus

Giovedì 23 Gennaio 2020 di Alessandro Garbo
Amadeus e Rossella
SALARA  - Un sogno che finalmente si realizza. Rossella Magosso è stata la regina della puntata televisiva I Soliti Ignoti - Il Ritorno, trasmessa su Rai 1 il 17 gennaio. L'ex infermiera di Salara ha portato una ventata di allegria negli studi Rai. Purtroppo non ha vinto nulla, ma ha realizzato un sogno e fatto conoscere Salara a tutta Italia. «Da molti anni - racconta - desideravo andare in tv. A fine settembre ho fatto un provino a Venezia, sono stata contattata a inizio dicembre e mi hanno chiesto di andare a Roma. È stata una grandissima soddisfazione e la mia performance è piaciuta molto». Lo confermano i dati Auditel: «Quella puntata è stata vista da 5 milioni e 368mila telespettatori», dice Rossella con il sorriso smagliante che ha conquistato telespettatori e il pubblico del Teatro delle vittorie. 
IL QUIZ
Affiancata dal conduttore Amadeus, la donna è riuscita a mettere da parte un bel gruzzolo: 150mila euro. Il gioco è proseguito e sono arrivati i brividi. La fase finale è la più seguita da casa, bisogna individuare il parente misterioso e tanti concorrenti cadono sul più bello. Il montepremi si è ridotto a 60mila euro. Rossella ha scoperto il grado di parentela dell'ignoto, poi ha scremato il numero degli ignoti da otto a quattro. La signora ci ha provato, ma non ha indovinato l'ignoto. Niente bottino, ma il ricordo di una meravigliosa giornata. Ora Rossella si gode il momento di popolarità e ringrazia quanti hanno fatto il tifo per lei: «Per avermi sostenuta e apprezzata nel programma di Amadeus. Grazie per i moltissimi complimenti ricevuti, non pensavo di ottenere un risultato del genere. Rivedendomi in tv, le emozioni sono state tante e intense. Mi sono davvero divertita. Ho fatto spettacolo, era quello che volevo. È un sogno diventato realtà». 
L'ESPERIENZA
Una giornata che la signora di Salara non dimenticherà facilmente: «Essere al teatro delle Vittorie, aver camminato dove sono passati i grandi nomi dello spettacolo, è pura emozione. L'anima gioiosa da ragazzina che è in me spero rimanga sempre». Dopo aver lavorato come infermiera, adesso Rossella fa la nonna a tempo pieno e si dedica alla famiglia. È molto attenta al sociale e impegnata nel volontariato, fa parte di Unitalsi, è una volontaria del Centro francescano di ascolto di Rovigo. 
La puntata è andata in onda venerdì 17, il giorno dopo, a Rovigo assieme al marito Francesco Pulga, Rossella è stata riconosciuta per strada. «Passeggiavamo in piazza Vittorio Emanuele, mi hanno riconosciuto e fermato per salutarmi», dice. Un supporter speciale l'ha seguita incollato allo schermo: «Il mio nipotino Lorenzo era entusiasta quando ha visto la nonna in tv - racconta - All'inizio della puntata ero un po' tesa, lo ammetto, poi mi sono lasciata andare. Amadeus è un grande artista, mi sono sentita a mio agio. Abbiamo riso e ballato insieme, sulle note di una canzone dei New Trolls, visto che tra gli ospiti del programma c'era lo storico leader Vittorio De Scalzi». E pazienza se Rossella è rincasata a Salara a mani vuote: «Ci sono varie vincite, possono essere in denaro, oppure vincite a livello personale e umano. E io sono felice di essere entrata nel cuore delle persone e di aver dato risalto al Polesine». 
Alessandro Garbo  Ultimo aggiornamento: 16:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci