Polizia locale, sette diffamatori sui social individuati e denunciati alla magistratura

Venerdì 26 Giugno 2020
il comando di Polizia locale di Rovigo
ROVIGO - Controlli intensificati sui mezzi di trasporto pesanti da parte della Polizia locale. Quindici i mezzi fermati in tre giorni. A loro carico contestate violazioni che vanno dalle mancate pause durante la guida allo scorretto uso del cronotachigrafo, strumento che indica i tempi di guida dell'autista. Scoperte violazioni anche sugli obblighi di riposo settimanale con un camionista che circolava ininterrottamente da 10 giorni. Ben tre cronotachigrafi sono stati trovati con i sigilli manomessi, uno non funzionante e un limitatore della velocità alterato. Ritirate quattro patenti ed elevate sanzioni per diverse migliaia  di euro.
Il personale del reparto operativo ha svolto inoltre una formazione per l'utilizzo della nuova strumentazione digitale che rileva gli incidenti stradali.
Continua anche l'intensa attività investigativa per individuare  agli autori dei messaggi diffusi sui social di offese e minacce al Corpo, al fine di procedere all'accertamento delle relative responsabilità. Sette le persone individuate attualmente indagate per reati che vanno dalla diffamazione all'istigazione a delinquere alle minacce a pubblico ufficiale. Tutto al vaglio della magistratura per le valutazioni del caso. © RIPRODUZIONE RISERVATA