Giovedì 21 Marzo 2019, 22:38

Sesso virtuale con una dodicenne sul web: 3 anni e mezzo di carcere

PER APPROFONDIRE: adolescente, facebook, internet, pedofilo, sesso, web
Sesso virtuale con una dodicenne  sul web: 3 anni e mezzo di carcere
ROVIGO - Sesso virtuale con una ragazzina di appena 12 anni, contattata tramite Facebook con nome e una foto fasulli, spacciandosi per un 16enne, mentre aveva già quasi 30 anni. A scoprire le chat bollenti, con foto e video, era stato il padre della ragazzina che trovando il computer della figlia acceso, aveva letto e aveva denunciato il tutto. Per questo Francesco Bertozzo, della provincia di Verona, oggi 35enne, è stato condannato dal Collegio del Tribunale di Rovigo a 3 anni e 6 mesi. L’accusa era quella di atti sessuali con minorenne e corruzione di minore, e il pm aveva chiesto una pena di 5 anni. Gran parte del processo si è svolto a porte chiuse, a tutela della giovane altopolesana, pur già maggiorenne. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sesso virtuale con una dodicenne sul web: 3 anni e mezzo di carcere
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-03-22 14:20:10
Per la chiesa Si pecca anche solo con il pensiero, cosi anche i reati, compiuti solo con il pensiero, pensiero virtuale in questo caso. Ma la ragazzina è libera di peccare ancora virtualmente? Mah...? Bisogna essere giudici per sapere queste cose...
2019-03-22 13:28:58
Questo padre e' arrivato un po' tardi, ma almeno e' arrivato. Quanti ragazzini fanno malanni sul web senza alcun controllo?
2019-03-22 12:29:01
... è comunque una condanna.. virtuale. se non virtuosa..
2019-03-22 08:52:22
Per sesso virtuale dovevano dargli una condanna virtuale. Tre anni e mezzo senza computer né telefonino.