Addio a Forza Italia, i senatori Amidei e Piccoli: «Declino inesorabile»

Martedì 10 Ottobre 2017
9

I senatori Bartolomeo Amidei e Giovanni Piccoli lasciano il gruppo di Forza Italia e aderiscono al gruppo Misto. Il primo è un "big" della politica rodigina, il secondo è molto noto nell'ambiente politico bellunese. «Non possiamo più assistere impotenti - scrivono i due ex esponenti azzurri - a quel declino inesorabile cui Fi Veneto è precipitata in questi ultimi mesi».

«Un'agonia che volge verso una morte annunciata» dissero Amidei e Piccoli mesi prima delle elezioni amministrative a Verona e Padova, dove Fi si è fermata rispettivamente al 3,4% e 3,9%. «Percentuali mai viste - aggiungono ora i due senatori - quasi da prefisso telefonico. La situazione diventa ancora più drammatica se si pensa che tutti quelli della famosa cerchia chiedono al presidente Berlusconi di scendere in campo, perché inadatti nel svolgere un ruolo di leadership, privi di argomenti politici chiari e di rilievo che possano interessare i cittadini».

Anche per questi motivi Amidei e Piccoli hanno rassegnato le loro irrevocabili dimissioni dal gruppo di Forza Italia e hanno aderito al gruppo misto «da dove - dicono - continueremo con lo stesso impegno messo fino a oggi il lavoro per i cittadini».​ 

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA