«C'è la salmonella nell'Adige»: ​vietato annaffiare frutta e verdura

Mercoledì 4 Settembre 2019
5
ROVIGO - È stata confermata dalle analisi del laboratorio Arpav di Venezia la presenza di salmonella nelle acque dell'Adige nei campioni di acqua prelevati il 30 agosto scorso a Rovigo, San Martino di Venezze e Rosolina. Tali superamenti - informa oggi l'Ulss 5 Polesana - sono stati comunicati ai sindaci dei Comuni interessati suggerendo in via cautelativa di emettere il divieto di irrigazione con le acque del fiume dei prodotti agricoli destinati ad essere consumati a crudo. In alternativa, dovranno essere utilizzate le metodiche per scorrimento e subirrigazione. Per frutta e verdura, come da buona prassi igienico-sanitaria, si ritiene necessario sensibilizzare la popolazione affinché prima del consumo vengano accuratamente lavati con acqua potabile. © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci