Fa merenda in gelateria ma un boccone gli va di traverso: 46enne rischia di soffocare. Agente-eroe lo salva con la manovra di Heimlich

Domenica 4 Dicembre 2022 di Redazione
Fa merenda in gelateria ma un boccone gli va di traverso: 46enne rischia di soffocare. Agente-eroe lo salva con la manovra di Heimlich
1

ROVIGO - Infinitamente grazie, Christian: con queste parole un 46enne di Trento ha concluso una lettera manoscritta inviata nei giorni scorsi a Giovanni Fiore, poliziotto della questura di Rovigo e più precisamente agente del Distaccamento della Polizia stradale di Badia Polesine. Ora Giovanni Fiore è anche un eroe per lo sconosciuto di Trento che gli deve la vita.

Il fatto

Qualche giorno fa l'agente Fiore si trovava a Trento per trascorrere il fine settimana con la compagna, quando nei pressi di una gelateria ha notato un avventore seduto a un tavolino che iniziava a tossire ripetutamente. Accorgendosi che stava rischiando di morire soffocato a causa di un boccone di cibo andatogli di traverso, non ha esitato a intervenire e grazie alla manovra di Heimlich appresa durante un corso di addestramento, è riuscito a salvare la vita all'uomo che non appena rientrato a casa, ha deciso di scrivere al giovane poliziotto una bellissima lettera di ringraziamento. Una storia a lieto fine che mette in luce quanto sia di fondamentale importanza conoscere le manovre salvavita e quanto l'addestramento si sia rivelato decisivo.
 

Ultimo aggiornamento: 11:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci