Venerdì 17 Agosto 2018, 23:21

Parroco trasferito, San Pio X in rivolta contro la scelta del vescovo

Parroco trasferito, San Pio X in rivolta contro la scelta del vescovo

di Andrea Gardina

ROVIGO - E’ in subbuglio la comunità parrocchiale di San Pio X dopo la notizia che il parroco attuale, don Rossano Marangoni, lascerà a fine mese il proprio posto a don Guido Lucchiari, ora a Santa Maria Maddalena, nell’ottica della riorganizzazione messa a punto nei giorni scorsi dal vescovo Pierantonio Pavanello.  Don Rossano Marangoni, originario della zona di Ariano, arrivato a Rovigo nove anni fa, prima come cappellano dell’ospedale e poi appunto a San Pio X, è destinato al ritorno nel Delta, prendendo in carico le parrocchie di Corbola e Santa Maria in Punta. Le acque nel quartiere orientale del capoluogo sono agitate, con i parrocchiani che nei mesi scorsi hanno
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parroco trasferito, San Pio X in rivolta contro la scelta del vescovo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-08-19 06:51:31
e l'obbedienza ai pastori?
2018-08-19 01:30:48
La comunità di San Pio con l'attuale parroco ha visto chiudere; il circolo ricreativo ed il GREST estivo. I gruppi di preghiera che animavano la vita spirituale sono stati invitati ad andarsene. Tutte le principali attività di animazione (feste di compleanno, feste di beneficenza, il pranzo dei nonni, le feste della famiglia) sono state soppresse. I catechisti giovani sono scappati. Penso che non solo il vescovo ha fatto bene ad intervenire, ma che è un peccato non l'abbia fatto due e tre anni fa.
2018-08-18 10:02:38
fanno bene a rivoltarsi contro il vescovo ,che se ne vada lui che già ha rotto le sfere