Arrivano i soldi per sistemare i due ponti necessari al turismo di Rosolina

Domenica 5 Dicembre 2021 di Enrico Garbin
Il ponte San Gaetano a Rosolina

ROSOLINA - Per il rifacimento dei ponti San Domenico e San Gaetano di Rosolina, la Regione erogherà un contributo del valore di metà delle opere.
La notizia è arrivata nei giorni scorsi, dopo che su proposta della vicepresidente e assessore alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, la giunta regionale ha deciso di destinare ulteriori 11 milioni di euro per interventi volti a incrementare la sicurezza stradale e ad ammodernare le infrastrutture funzionali a raggiungere siti a valenza paesaggistico-naturalistica, di interesse storico-artistico, religioso e di valenza turistica.

ALBARELLA E VIA DELLE VALLI
Posti lungo la via Moceniga che, uscendo dalla Romea, si dirama portando ad Albarella e alla via delle Valli importante tanto per il turismo che per il porto peschereccio, i ponti San Domenico e San Gaetano soddisfano i criteri regionali, ottenendo il finanziamento in virtù dello scorrimento della graduatoria dei progetti ammessi reso possibile del nuovo stanziamento. La somma riconosciuta è di 287.500 euro, esattamente la metà dei 575mila euro previsti per rimettere a nuovo le due infrastrutture che, ormai da alcuni anni, vengono utilizzate con il senso unico alternato perché non più in grado di sostenere la portata originaria.

«È una bella notizia - esulta l’assessore ai lavori pubblici, Stefano Gazzola - perché questo contributo allevierà il peso che il Comune dovrà sostenere per realizzare le due opere o, se vogliamo, libererà risorse per altri interventi. Grazie alla convenzione con il Consorzio di Bonifica, è già pronta la progettazione definitiva e manca solo quella esecutiva che è legata alle ultime scelte che dovremo compiere alla luce anche di questo contributo: la copertura dell’altra metà dei costi con risorse di bilancio o tramite l’accensione di un mutuo, e la valutazione se sia meglio costruire i ponti in ferro o in cemento armato come sono ora. Valutazione, quest’ultima, che non riguarda solo i costi ma anche la durata delle opere». 
Al di là del materiale con sui saranno realizzati, il rifacimento dei due ponti non renderà solo più snella la circolazione, ma apporterà anche un miglioramento per quanto riguarda la sicurezza. In particolare per quanto riguarda il nuovo ponte San Gaetano, che sarà spostato di alcuni metri per eliminare la curva a gomito che lo caratterizza e rendere così più dolce il percorso. Infatti, oltre ad acquisire tutte le autorizzazioni propedeutiche alla realizzazione delle due opere, il Comune nel marzo scorso ha anche adottato questa piccola variante al piano regolatore, procedendo all’esproprio per pubblica utilità dei terreni interessati dalla modifica del tracciato stradale. 

INTERRUZIONE DELLA LUCE
Continuano intanto i lavori di manutenzione sugli impianti cittadini di E-distribuzione e questo porterà ad una duplice interruzione dell’erogazione di energia elettrica nelle giornate di giovedì 9 dicembre in via dei Cesari, dalle 8.45 alle 16, che riguarderà i civici da 62a a76; da 80 a 98; 93; 103; da 113 a 123; da 129 a 137; 137b; 137/1 e un edificio senza numero. Venerdì 10, invece, dalle 8.30 alle 12 toccherà alla via Carabella per i civici da 29 a 29c; 29f; 29h; 29l; da 29p a 29 q; 29/6 e un edificio senza numero.
L’interruzione riguarderà i soli clienti alimentati in bassa tensione e, come misura precauzionale dato che durante l’esecuzione dei lavori l’erogazione dell’energia elettrica potrebbe essere momentaneamente riattivata, viene consigliato di prestare attenzione alle attività svolte negli orari degli interventi. 
 

Ultimo aggiornamento: 09:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA