Martedì 18 Giugno 2019, 22:10

Vede mamma e figlio in difficoltà, si butta in acqua e li salva dalle onde

Federica Donà, assistente bagnina di Rosolina

di Elisa Cacciatori

ROVIGO - Non ci ha pensato due volte e si è tuffata per salvare una mamma e suo figlio che rischiavano di affogare nelle acque di Rosolina Mare. Fresca di brevetto ottenuto durante l’inverno, l’assistente bagnante Federica Donà, 36 anni, madre di due bambini, lunedì nelle acque della spiaggia libera tra i Bagni dal Moro, dove lavora, e Marina di Caleri ha portato a termine con successo il suo primo salvataggio grazie a prontezza di riflessi e spirito di abnegazione. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vede mamma e figlio in difficoltà, si butta in acqua e li salva dalle onde
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-06-19 13:34:50
Chissa' come mai i giornaloni non hanno fatto un titolone sulla " bagnina eroe"...
2019-06-19 12:38:10
Lavora per un bagno ed e' intervenuta su una spiaggia libera; se nel frattempo ci fosse stata una emergenza nel suo luogo di lavoro, avrebbe avuto dei problemi? Rischiava di prdere il lavoro? Quindi, comunque la si veda e' intervenuta! Perche' non l'hanno fatto i bagnanti presenti sulla spiaggia libera? Dategli atto di aver pensato solo ad intervenire la dove altri non hanno fatto! Nelle spiagge libere non c'e' sicurezza!
2019-06-19 13:55:04
se non sai come intervenire per salvare un bagnante in difficolta' rischi di annegare. Mai saputo del rischio che la persona preda del panico ti si avvinghia fino a farti annegare?
2019-06-19 16:22:19
Quasi tutti i post rimarcano il fatto che era il suo lavoro; non e' vero, il suo lavoro e' con il bagno in cui e'stata assunta e che paga le necessarie assicurazioni per poter lavorare! Metti il caso se,durante il salvataggio avesse causato danni fisici alle due in difficolta', cosa sarebbe successo? Lodevole la sua iniziativa e lodevole il fatto di non aver considerato eventuali conseguenze!
2019-06-19 11:08:36
Incredibile, la prossima volta parleremo della donna pompiere che non ci ha pensato due volte e ha spento l'incendio? O della maestra che senza tentennamenti ha insegnato la materia ai suoi alunni? Cosa ci sia di eroico nel fare il proprio mestiere rimane un mistero.