Revisione sui permessi e stop alla sosta selvaggia in centro

Sabato 11 Gennaio 2020 di Roberta Merlin
Troppe auto posteggiate nella Ztl di piazza Merlin
ROVIGO Pugno di ferro nei confronti della sosta selvaggia in piazza Merlin. Lo ha annunciato, ieri mattina, l’assessore alla Viabilità Giuseppe Favaretto, in questi giorni impegnato a ridisegnare la viabilità per riportare “ordine” in una zona, sul fronte del parcheggio, divenuta, secondo l’assessore, “indecente”.

«Saranno rivisti tutti i permessi di sosta dei residenti nell’area di quella che tutti conoscono come piazza Roma - ha spiegato Favaretto - a fine dicembre abbiamo infatti approvato una delibera che dà il via alla nuova regolamentazione delle zone a traffico limitato del centro e i relativi accessi anche nelle aree pedonali, e per la gestione delle aree di sosta a pagamento. Nel corso del tempo, infatti, sono state adottate in materia numerose deliberazioni e ordinanze a partire dagli anni 90 per la gestione delle aree di sosta nel territorio comunale, gestione affidata dal 1999 ad Asm. Negli anni sono stati dunque riconosciuti ai residenti il diritto di accedere alla Ztl e ad aree pedonali, e il rilascio di permessi a titolo gratuito per la sosta a favore di persone che svolgono funzioni pubbliche o che rivestono cariche o qualifiche professionali al servizio della collettività».

I permessi, però, ora vanno rivisti, è l’annuncio del Comune. «Serve un intervento di riordino della disciplina al fine di garantire maggiore chiarezza anche nelle procedure di rilascio dei permessi temporanei e annuali - ha annunciato Favaretto - una delle situazioni più critiche è proprio piazza Merlin: in questa zona, infatti, i residenti muniti di permesso parcheggiano tutto il giorno intorno alla piazza, fuori dagli spazi blu. Un parcheggio “selvaggio” che crea degrado e rende invivibile e pericolosa per i pedoni l’unica piazza contornata di verde che abbiamo in centro, divenuta ormai ostaggio delle auto dei residenti».

La giunta ha affidato il compito alla Polizia locale di fare il punto su tutti i permessi di accesso e di sosta rilasciati in centro, al fine di stabilire nuove regole per tutti quelli che hanno necessità di accedere alle Ztl o alle aree pedonali. Nel frattempo, i permessi concessi da gennaio avranno una durata di sei mesi, in attesa dell’arrivo del nuovo regolamento in materia. A denunciare, nei mesi scorsi, il parcheggio selvaggio dei residenti in piazza Merlin e l’eccessivo numero di permessi per famiglia concessi ai residenti per la sosta sulle linee blu di via Boscolo, erano stati anche molti commercianti della zona, chiedendo al Comune la creazione di alcune aree di sosta bianche, ossia “a tempo”, per avvantaggiare lo shopping in centro e in piazzetta Annonaria. «L’obiettivo - spiega l’assessore alla Viabilità - è quello di restituire piazza Merlin ai rodigini, un luogo dove si possa passeggiare senza la pericolosità e il degrado dato dalle auto parcheggiate spesso in modo poco rispettoso intorno alla piazza e accanto all’ex chiosco».

E proprio riguardo l’ex gelateria ed edicola, Favaretto annuncia che entro poche settimane, la struttura sarà demolita. La piazza verrà liberata, però, a costo zero, in quanto a occuparsi dello smantellamento del chiosco sarà un privato, interessato a riutilizzare la struttura. Il Comune risparmierà circa 20mila euro. Ai titolari della struttura, ossia l’ex edicolante e l’ex gelataio, come prevede la legge, verrà probabilmente recapitato il “conto” per non avere liberato il suolo pubblico. Una volta “ripulita” piazza Merlin dalle auto e dal chiosco, il secondo obiettivo dell’amministrazione sarà trovare un gestore per la riapertura dell’ex Macallan’s, il locale della vicina piazzetta Annonaria.

«La piazza - ha concluso Favaretto - deve tornare nella disponibilità dei pedoni. Un luogo dove passeggiare, prendere un gelato e godersi il verde sulle panchine». Ultimo aggiornamento: 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA