Venerdì 2 Novembre 2018, 19:40

Emergenza acqua, lettera di minacce al sindaco: «Ti brucio la casa»

PER APPROFONDIRE: massimo bergamin, minacce
La lettera di minacce affissa sul condominio sbagliato

di Paolo Romagnolo

ROVIGO - Dopo il battibecco con un cittadino davanti alla questura, ora anche le minacce di morte sotto casa. O quasi: sotto la ex casa. A Massimo Bergamin, sindaco di Rovigo e vicepresidente di Acquevenete, non sono bastati giorni interi di appostamenti sull’argine, riunioni operative a non finire e un impegno in prima linea nei punti di distribuzione dell’acqua potabile, per salvarsi dalla piena di malcontento di buona parte della città, esasperata dall’emergenza idrica generata dal guasto al depuratore di Boara Polesine causato dal maltempo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Emergenza acqua, lettera di minacce al sindaco: «Ti brucio la casa»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-11-04 13:51:29
Che maleducato. Dovrebbe ringraziare, come fanno tutti.
2018-11-03 15:26:10
E questo scritto stentato lo definiscono una lettera di minacce ??? ..guardate meno film d'azione..
2018-11-03 09:25:35
beh ha scritto "acqua" correttamente, probabilmente non e' italiano
2018-11-03 09:13:13
Si lamentano per due giorni di mancanza d'acqua in otto comuni. Ma se pensassero a quello che è successo a Belluno, in Friuli e gran parte d'Italia prima di avere reazioni del genere, sarebbe stato meglio stare calmi e aver pazienza. E' una questione di intelligenza. Polesine acque ha fatto il possibile lavorando 24 ore al giorno per dare meno disagi possibili. Adesso che è arrivata l'Acqua; a certe persone sarebbe meglio che si lavassero la coscienza sporca e poi si facciano un bel esame di coscienza. Giovanni Romagnollo
2018-11-03 22:53:49
Caro R.G. dovresti un attimo aggiornarti prima di farneticare tue personali opinioni, ebbene non è più Polesine Acque, bensì Acquevenete, c'è scritto pure nell'articolo, prova un po te a lavarti la bocca ora....