Mattia Diesis fa subito boom di visualizzazioni del nuovo disco “Baby&boy”

Lunedì 20 Settembre 2021 di Enrico Garbin
Mattia Diesis e la copertina del suo nuovo disco

PORTO VIRO - Volano verso quota 30mila le visualizzazioni di “Baby&Boy”, il video musicale che accompagna il nuovo singolo di Mattia Diesis. Un risultato che, a poco più di un mese dalla pubblicazione su Youtube, sta superando le aspettative del cantautore portovirese e della sua etichetta Synapse Record. Anche se va detto che già nelle settimane antecedenti l’uscita del video, la canzone aveva toccato i 7mila streaming su Spotify, chiaro segnale che il pezzo stava piacendo. «Il videoclip ha fatto compiere un altro balzo allo streaming perché è riuscito ad allargare la platea del pubblico -conferma Mattia Macignato, vero nome di Mattia Diesis- merito del lavoro realizzato in collaborazione con il videomaker Andrea Busato e la ballerina Elisabetta Barra, direttrice della scuola di danza Il Campus di Porto Viro, e reso possibile dal sostegno del pool di sponsor che ha creduto in me. La qualità del video è molto alta e rappresenta un traino per la canzone, alimentando il passaggio da una piattaforma all’altra». Realizzato nella piscina del villaggio turistico Rosapineta Sud, il video vede il classico nerd preso di mira dai bulli per far colpo su un gruppo di ragazze. Queste invece condannano il gesto e, anzi, vengono colpite dal ragazzo bullizzato e da chi lo difende, cioè Mattia Diesis, con un finale divertente e spiazzante. Il tutto mentre la canzone, giocata su sonorità dance molto estive, parla della ricerca dell’anima gemella. 
Un cambio di rotta rispetto alle precedenti “Tipo fuori stagione” e “Una canzone raggaeton”, e un riscontro positivo da parte degli ascoltatori ma anche di alcune case discografiche. «Il mio percorso proseguirà con la Synapse Record -afferma Mattia- anzi, con il responsabile Andrea Esse abbiamo ridiscusso i piani che prevedevano l’uscita a gennaio dell’album “Grafite e lacrime”. L’idea è continuare a far uscire le canzoni e spostare più in là la pubblicazione dell’album. Mi è stata offerta la possibilità di lavorare con altri artisti per aiutarli sotto il profilo dei testi e tecniche di promozione. Un’occasione di crescita e di confronto con altri linguaggi e approcci musicali».

Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA