Mercoledì 23 Gennaio 2019, 13:43

Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai: bufera sull'ufficiale di stato civile

PER APPROFONDIRE: adria, matrimonio
Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai: bufera sull'ufficiale di stato civile
ADRIA - Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai. L'ufficiale di stato civile di palazzo Tassoni, rispolvera i Promessi Sposi di manzoniana memoria e rifiuta le pubblicazioni di matrimonio a due coppie di sposi. Così i due rifiuti finiscono in tribunale. La prima udienza, per entrambe le vicende, che hanno aspetti molto simili, mancherebbe infatti il nulla osta delle rispettive ambasciate, sarà il 5 febbraio in Tribunale di Rovigo. La prima coppia, originaria di Israele, O.M. e M. A. le rispettive iniziali, sarà difesa dall'avvocato Michele Adriano Portieri. I promessi sposi hanno presentato ricorso ex art. 98 del codice civile avverso il provvedimento di rifiuto alla richiesta delle pubblicazioni di matrimonio fatto avere loro dell'Ufficiale di Stato Civile del Comune. La seconda coppia, Z. J.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai: bufera sull'ufficiale di stato civile
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-23 14:52:43
Embè, il giudice imporrà la pubblicazione, un iter oramai consolidato, con l'USC che la nega e il magistrato che la impone, così ti parte un migliaio di euri extra che altrimenti avresti investito nella cerimonia, gobierno ladron