Martedì 19 Febbraio 2019, 11:08

Nessuna Giunta, altra promessa di Bergamin andata a vuoto

PER APPROFONDIRE: comune, crisi, massimo bergamin, rovigo
Massimo Bergamin

di Alberto Lucchin

ROVIGO Un'altra giornata senza giunta. Ieri Massimo Bergamin, da almeno 20 giorni il sindaco più fragile d'Italia, contrariamente a quanto aveva affermato venerdì sera, non ha presentato alcun esecutivo, dopo avere azzerato quella precedente alla fine di gennaio. Se dopo l'incontro della scorsa settimana con i vertici dei partiti di maggioranza (Lega, Forza Italia, Obiettivo Rovigo e Presenza cristiana) pareva aprirsi uno spiraglio per arrivare alla fine del mandato nella primavera 2020, a oggi Bergamin è nuovamente sulla graticola, perché l'obiettivo di allestire una nuova maggioranza per proseguire il mandato, ogni ora che passa, è sempre più lontano. Mentre è da giorni intento a coprire la gravità della sua situazione in fiumi di parole di comunicati su argomenti disparati, chi fa parte della maggioranza ormai non gli crede più. Dopo quattro anni in cui gli obiettivi raggiunti sono stati pochi e non così
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nessuna Giunta, altra promessa di Bergamin andata a vuoto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-02-20 06:44:25
Ma io mi domando: ma le persone non possono cambiare lavoro?e' proprio rigorosamente necessario fare solo il sindaco? lo so che lavorare e' faticoso ma a volte cambiare fa bene!!!Buon lavorone
2019-02-19 14:06:14
È pazzesco… si lasciano le città in queste condizioni? Si proceda al commissaria mento subito…