Venerdì 18 Gennaio 2019, 22:01

Oltre 70 cani chiusi in una stanza tra gli escrementi: aguzzini condannati

PER APPROFONDIRE: arresto, canile-lager, coppia, lusia
Uno dei cani soccorsi ancora in vita: purtroppo non ce l'ha fatta
LUSIA - Condannati a 7 mesi ciascuno i due accumulatori seriali di cani, una coppia residente a Cavazzana, a processo per due distinti sequestri per lo stesso identico motivo: aver tenuto in casa un numero esorbitante di cani, 19 nel secondo caso, che risale al marzo del 2016, addirittura 58 nel primo, nel luglio 2014.
Cani di piccola taglia, di età varia, tutti non vaccinati, chiusi in una stanza con le finestre chiuse e il cibo gettato loro sul pavimento sporco dei loro stessi escrementi. Ma soprattutto, cani fatti accoppiare fra di loro producendo una sorta di razza a sé, con gravi tare genetiche che hanno prodotto problemi di salute e comportamentali. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Oltre 70 cani chiusi in una stanza tra gli escrementi: aguzzini condannati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-01-19 09:28:14
della serie gli animalisti dove sono? estinti?
2019-01-19 09:27:35
della serie gli animalisti dove sono? estinti?
2019-01-19 08:24:50
Ennesima e inutile condanna che non verrà eseguita se non solo su " carta" . A quando una condanna effettiva e utile alla salvaguardia e al rispetto di tutte le creature ?
2019-01-19 15:12:18
Confermo: sentenza inutile, pena non scontata, e quasi certamente, trattandosi di nullatenenti, patrocinio legale pagato dai contribuenti. Invece di dargli 7 mesi, potevano condannarli ad un anno di lavoro socialmente utile, ad esempio pulire i box del canile sanitario dell'ULSS di Rovigo e del rifugio CIPA
2019-01-19 16:41:56
Giustissimo! inoltre, bisognerebbe sottoporli a terapia psichiatrica e in ogni caso controllati periodicamente.