Parcheggia vicino al cimitero, rompono il finestrino per rubare nell'auto

Tuesday 14 January 2020 di Federico Rossi
Un finestrino rotto dai ladri
BADIA POLESINE - Vandali in azione nei pressi del cimitero. Nuove segnalazioni di danni alle auto arrivano dal centro cittadino e in particolare dalla zona di via Migliorini in cui si trova il camposanto del capoluogo. Qui, vengono posteggiate i mezzi di chi si reca al cimitero o si sposta per altri luoghi, magari dirigendosi verso le piazze e o il vicino parco Munari. I malviventi stavolta avrebbero agito durante un momento di pausa del proprietario dell’auto nel polmone verde dell’abbazia della Vangadizza, situato a pochi metri dall’area del camposanto cittadino. Chi ha agito non ha avuto timore di essere scoperto. Ha rotto uno dei finestrini laterali della macchina, incurante di eventuali telecamere. Purtroppo non è la prima volta che la zona del cimitero di via Migliorini e dell’attiguo piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa, vengono segnalati come punti “a rischio” per gli automobilisti. 

EPISODI RIPETUTI
C’è chi racconta di essere stato vittima di spiacevolissimi danneggiamenti, per tentativi di furto, specie in coincidenza della ricorrenza della festa del 2 novembre, quando è affollato sia il piazzale che le immediate vicinanze del camposanto. Tuttavia, anche in altre occasioni, c’è chi ha lamentato la scarsa sicurezza in zona, specie nelle ore notturne. Solo pochi giorni fa, inoltre, nella stessa via, ma stavolta dentro al cimitero, si verificato un nuovo furto di fiori al camposanto. Una segnalazione su una delle pagine “social” dedicate alla città, ha ovviamente scatenato numerosi commenti. Il triste fenomeno non è certo nuovo e non riguarda solo Badia, dove però a più riprese qualcuno ha lamentato di aver fatto i conti con vandalismi di questo genere, non soltanto per la festa dei morti. Ultimo aggiornamento: 11:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA