Venerdì 31 Agosto 2018, 23:00

Appendicite: papà di 37 anni muore sotto i ferri in ospedale

Stefano bedendi

di Diego Degan

TAGLIO DI PO - Era entrato in sala operatoria per un’appendicite, ne è uscito morto. Stefano Bedendi, 37 anni, originario di Cavarzere, ma residente a Taglio di Po, credeva che il suo sarebbe stato un intervento di routine. Dopotutto lo fanno anche ai bambini, avrà pensato. Vero che, subito dopo la visita al pronto soccorso dell’ospedale di Adria, gli avevano detto che bisognava operare e che l’intervento era stato fissato di lì a poche ore, alle 23 di quella stessa sera ma, insomma, era pur sempre solo un’appendicite e lui era un uomo forte e sano.  Non sarebbe dovuto succedere nulla.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Appendicite: papà di 37 anni muore sotto i ferri in ospedale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2018-09-01 13:22:13
Tutti dottori...
2018-09-01 13:19:58
Diciamo che è stato lo sfigato di turno, che ha pescato il biglietto sbagliato nella grande ruota della casualità...... RIP
2018-09-01 10:35:50
abbiamo la migliore sanità del mondo in Veneto. A Napoli muoiono almeno 75 pazienti al giorno negli ospedali che noi manteniamo con 847 miliardi l'anno, come dicono le statistiche.
2018-09-01 11:55:44
...del mondo!!! Forse volevi dire i migliori vini...
2018-09-01 12:16:59
mettiti tranquillo e prendi fiato, abbiamo anche quelli, hai ragione.